’Fuori Luogo’ si sdoppia al Dialma. In scena Just Walking e La Scelta

Weekend di confronto e partecipazione a La Spezia con la rassegna teatrale 'Fuori Luogo 13'. Performance immersive e dibattiti sul significato di partecipare. Info e prenotazioni disponibili.

’Fuori Luogo’ si sdoppia al Dialma. In scena Just Walking e La Scelta

Lo spettacolo Just Walking in scena sabato pomeriggio al Dialma per la rassegna ’Fuori Luogo’

Una performance in prima nazionale, uno spettacolo (dove lo spettatore sarà chiamato a confrontarsi, scontrarsi e discutere) e un nuovo appuntamento con ‘Tea time’, questa volta incentrato su una domanda che accompagnerà il pubblico per i due giorni di ‘Fuori Luogo’: cosa significa partecipare? Un weekend in cui il pubblico è chiamato a confrontarsi e discutere, a partecipare in maniera attiva. La rassegna ‘Fuori Luogo 13’ propone sabato e domenica una ‘due giorni’ particolare. Al Dialma andrà in scena sabato alle 16 (e in replica domenica alle 11) ‘Just Walking’, nuova performance itinerante di teatro immersivo, produzione di Campsirago Residenza. Il tema della performance di e con Michele Losi è il cammino: il cammino nell’evoluzione della storia dell’umanità e il cammino in relazione al tempo presente e alla società contemporanea. ‘Just walking’ è una biografia in cammino, attraverso testi originali di Losi e di Sofia Bolognini, e l’ispirazione di grandi scrittori che hanno tracciato vie filosofiche, poetiche e letterarie del camminare. Un percorso immersivo che attinge da poesia, letteratura e dalle molte pratiche di cammino (dal walking al vagabondaggio, passando per le camminate zen) e che racconta le esperienze pubbliche del camminare come pratica collettiva e comunitaria: uno dei più potenti atti politici, oggi come ieri.

Sabato, alle 20.30, ecco invece ‘La Scelta’ del regista catalano Roger Bernat/Fff, un’esperienza di partecipazione e gioco delle parti, dove lo spettatore veste i panni dell’addetto ai lavori. Una produzione e curatela Qui e Ora in coproduzione con Capotrave - Infinito e Kilowatt Festival con il sostegno di Risonanze Network e del Mic, con la drammaturgia di Roberto Fratini e Marie-Klara González e con la partecipazione di Francesca Albanese, Silvia Baldini, Josephine Magliozzi e Laura Valli.

Come si scelgono gli spettacoli per un festival? Quali sono i ragionamenti che una direzione artistica affronta? Esistono criteri puramente estetici? Da che spettacolo mentale, da che copione ideologico tiriamo fuori le nostre opinioni sugli spettacoli altrui? Quali gli scontri, le discussioni artistiche, economiche, etiche e politiche? In questo spettacolo Bernat lascia ai partecipanti la responsabilità di rispondere a queste domande e di scegliere, insieme, uno spettacolo che sarà programmato nella prossima stagione di ‘Fuori Luogo’. Prima dello spettacolo, alle 18, si terrà ‘Tea Time’, in cui tre programmatori e produttori teatrali, due giovani organizzatori e un artista proporranno una discussione intorno alle direzioni artistiche partecipate. Info e prenotazioni al 333 2489192 (anche Whatsapp) o a [email protected].

Marco Magi