I sub dei vigili del fuoco hanno tratto in salvo i due naufraghi
I sub dei vigili del fuoco hanno tratto in salvo i due naufraghi

La Spezia, 8 luglio 2014 - Brutta avventura in mare per due uomini che hanno abbandonato la barca che stava affondando e, a nuoto sotto la tempesta, hanno raggiunto gli scogli della diga foranea, dove sono stati tratti in salvo da vigili del fuoco e capitaneria di porto.

E' accaduto questa notte alla Spezia, nei pressi del varco di Levante della diga foranea: i protagonisti sono stati ricoverati all'ospedale spezzino con un principio di ipotermia. L'episodio è avvenuto poco dopo la mezzanotte. La coppia ha abbandonato la barca, un natante di 16 metri partito da Napoli e diretto alla Spezia, ma all'ingresso nel golfo aveva cominciato a imbarcare acqua. I due hanno fatto in tempo a lanciare l'allarme, prima di indossare il giubbotto di salvataggio e tuffarsi in mare per raggiungere gli scogli della diga. Sono stati trovati e tratti in salvo dai sommozzatori dei vigili del fuoco, e poi trasportati sulla terra ferma dalla capitaneria di porto.