Il bus a fuoco
Il bus a fuoco

Follo (La Spezia), 25 settembre 2020 - L'autista che vede il fumo fuoriuscire dal bus. Ha la prontezza di parcheggiare il mezzo dicendo a tutti di scendere immediatamente. In poco tempo il mezzo viene divorato dalle fiamme. Accade nella mattina di venerdì a Follo, in provincia della Spezia.

E il sangue freddo di una autista ha permesso che nessuno si facesse male. Il mezzo dell'Atc si è fermato in via Brigate Partigiane. L'autista aveva visto che qualcosa non andava. Ha parcheggiato il bus lontano da altri mezzi e quindi è scesa, così come tutti i passeggeri. In pochi minuti il bus è stato avvolto dalle fiamme, mentre intanto intervenivano i vigili del fuoco che hanno spento l'incendio.

L'autobus è andato completamente distrutto. Un corto-circuito o comunque un problema meccanico la causa con ogni probabilità dell'incendio. Sono intervenuti anche la polizia municipale e i carabinieri forestali. Tanta paura per un incendio che poteva avere conseguenze più serie. Sono stati diversi nell'ultimo anno in tutta Italia i casi di bus andati a fuoco per cause meccaniche.