La Spezia, 27 agosto 2018 – Dopo la sconfitta di Venezia di sabato, lo Spezia ha ripreso lunedì pomeriggio, sul campo del Comunale di Follo, gli allenamenti in vista della sfida col Brescia di sabato al Picco. A parlare della situazione in casa aquilotta, il centrocampista Matteo Ricci.

“Il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. Parliamo di un tempo a testa, il primo a loro favore, il secondo per noi. Purtroppo un tiro, per lo più deviato, è bastato ad indirizzare il match in favore del Venezia, mentre noi non siamo riusciti a trovare la via del gol”. Uno Spezia dai due volti. “Abbiamo iniziato un po' troppo prudenti, pensando di sfruttare le ripartenze ed in parte ci eravamo riusciti quando Okereke si è ritrovato a tu per tu con Lezzerini. Col passare dei minuti non siamo riusciti a ripetere la giocata, ci siamo abbassati troppo e subìto la rete fortunosa di Bentivoglio. Nella ripresa, pur reagendo ed alzando il baricentro, non siamo riusciti a rispondere”.

Prima giornata e pensiero al futuro. “È un campionato molto equilibrato, questo di Serie, si è visto fin da subito e poi con diciannove squadre bisogna subito far punti, perché ci sono meno partite da disputare. Cominceremo già sabato perché vogliamo dare una gioia ai nostri tifosi con una bella vittoria. Ci riscatteremo anche perché contro il Venezia siamo stati davvero sfortunati”. In effetti, oltre al Venezia, soltanto il Cittadella (vincente sul Crotone) e il Foggia (sul Carpi) hanno ottenuto i tre punti, mentre per il resto solo pareggi (Brescia-Perugia, Hellas Verona-Padova e Ascoli-Cosenza).

Allenamento -  Una seduta aperta, agli ordini di mister Pasquale Marino, da circa 45' di lavoro in palestra basato su attivazione muscolare e core stability. Così è iniziato il training del lunedì dello Spezia, che si prepara per la gara in programma sabato alle 18, seconda giornata di campionato. Una volta in campo spazio ad una serie di sfide a ranghi misti su 80 metri campo intervallate da lavoro atletico per gruppi su brevi distanze a chiudere le due ore piene di lavoro. E lavoro atletico dedicato ha svolto Acampora, mentre Erlic, Mastinu e Moracchioli hanno proseguito nel percorso terapeutico personalizzato. Per domani, martedì, è in programma una doppia seduta di lavoro sempre al 'Comunale' di Follo, alla mattina alle 9,30 e al pomeriggio alle 17,30.