Qualità della vita: "Simiani sbaglia bersaglio"

Rossi e Ceccherini (FdI) bacchettano il deputato del Pd sulle critiche al sindaco "E’ l’intera provincia di Grosseto a scendere di posizioni, non la città" .

Qualità della vita: "Simiani sbaglia bersaglio"
Qualità della vita: "Simiani sbaglia bersaglio"

"Simiani sbaglia: è la provincia di Grosseto, e non la città di Grosseto, in base allo studio pubblicato dal Sole 24ore, a scendere di posizione nella classifica italiana riguardante la sicurezza. E questo non è certo colpa del sindaco del comune di Grosseto, come vorrebbe far credere il deputato del Pd".

E’ quanto dicono Fabrizio Rossi (deputato di FdI) e Bruno Ceccherini (componente della direzione provinciale di FdI), secondo i quali "se proprio vogliamo dirla tutta – dicono – tra i primi imputati sicuramente c’è il presidente della Provincia Francesco Limatola. Non ci sembra che sia un uomo della destra".

Rossi e Ceccherini ribattono ricordando che "le maggiori azioni criminose avvenute nell’ultimo anno nella nostra provincia sono proprio accadute in comuni amministrati dalla sinistra. In primis Follonica e Castiglione. Ricordiamo a Simiani alcuni episodi accaduti nel 2023, tra l’altro in comuni amministrati dalla sinistra. Nel mese di luglio a Castiglione un ragazzo è stato prima accerchiato e poi aggredito e scippato della catenina da parte di altri coetanei. Sempre a Castiglione c’è stata la rapina effettuata in piena estate ai danni di una gioielleria, mentre a Follonica, altro comune amministrato dalla sinistra, a maggio il questore ha emesso un provvedimento di Dacur nei confronti un uomo che si era reso responsabile di una rapina in quella città".

"Troppo facile addossare le colpe al Comune di Grosseto e al suo sindaco – dicono Rossi e Ceccherini –, quando invece le cause sono da ricercare sicuramente altrove. Il problema sicurezza esiste, grazie anche alle scellerate politiche immigrazioniste degli ultimi dieci anni dalla sinistra. Il Comune di Grosseto con il suo sindaco da anni sta lavorando con tutti i mezzi a disposizione, di concerto con le Forze dell’ordine, nel contrasto alla criminalità in ogni luogo della città e delle frazioni. Telecamere, interventi della Municipale, sgomberi di occupazioni abusive, lotta agli spacciatori e sono stati eliminati tutti i parcheggiatori abusivi. Quindi, addossare la colpa al Comune di Grosseto, quando invece è tutta la provincia di Grosseto, ad essere scesa nella classifica. Simiani dovrebbe quindi pensare a proporre soluzioni da condividere per contrastare la criminalità nella nostra provincia. Tutti uniti, contro la lotta alla criminalità si vince. Altrimenti, rimane il solito teatrino politico".