Movimento 5 Stelle. Ecco il Gruppo territoriale. Sabatino sarà il referente

Presentato la nuova organizzazione in Maremma dello schieramento "Contento per la nomina e per la fiducia, adesso cerchiamo la sede".

Movimento 5 Stelle. Ecco il Gruppo territoriale. Sabatino sarà il referente

Movimento 5 Stelle. Ecco il Gruppo territoriale. Sabatino sarà il referente

Definita la nuova organizzazione territoriale del Movimento 5 Stelle. Con il nuovo statuto, promosso dal leader Giuseppe Conte, sono stati istituiti i gruppi territoriali. Quello relativo alla provincia di Grosseto avrà come rappresentante Massimo Sabatino. "Finalmente – dice il consigliere comunale del partito Giacomo Gori – la riorganizzazione territoriale del M5S è in fase di completamento. È stata data un’identità a livello locale al nostro partito e vogliamo, sin da subito, essere attivi per proseguire con i nostri obiettivi. Il nostro intento è quello di governare ed incidere in maniera positiva nella comunità, portando certezze e soprattutto concretezza. Il futuro del nostro territorio è un argomento a cui noi teniamo molto. Negli anni siamo cresciuti molto e abbiamo fatto esperienza e la nostra è una struttura su cui fare affidamento". "Sono contento della nomina e per la fiducia che mi è stata data – dice Massimo Sabatino –. Io sono di origine campana e grossetano di adozione. Vivo in Maremma dal 1995 e sono un militare che presta servizio al Savoia Cavalleria. Per prima cosa, cercherò quanto prima una sede affinché tutti gli iscritti e tutti coloro che vogliono darci una mano, possano avere un punto di riferimento. Dopodiché, mi occuperò delle nomine riguardanti la vicepresidenza e i vari rappresentanti di tutta la nostra provincia, che è molto vasta. È importante strutturarsi bene e iniziare a lavorare tutti insieme per far sì che il cittadino possa trarne vantaggio. Il cittadino deve tornare ad essere parte attiva della nostra politica. Continueremo ad interloquire con le altre forze politiche, nel pieno rispetto dei nostri principi".

"C’è molto entusiasmo per questo rinnovamento – dice il coordinatore territoriale del movimento, Lorenzo Olivotto – perché, finalmente, con questi strumenti possiamo operare meglio. Ben vengano queste nuove nomine che ci aiuteranno a rafforzare ancora di più la nostra struttura. Questo territorio ha un capitale umano straordinario e grazie al gruppo territoriale riusciremo a sfruttare ogni singola risorsa di questo patrimonio. Importante sarà remare tutti dalla stessa parte, come gruppo unito, per arrivare ai nostri obiettivi. Abbiamo, inoltre, un gruppo giovani utile per il futuro e per il ricambio generazionale".