Luoghi del Tempo. Moni Ovadia a Niccioleta

In programma l’incontro con il celebre attore e scrittore a ottant’anni dalla strage nazifascista.

Luoghi del Tempo. Moni Ovadia a Niccioleta

Luoghi del Tempo. Moni Ovadia a Niccioleta

"I Luoghi del Tempo" arriva a Niccioleta per gli 80 anni dalla strage nazifascista. Protagonisti saranno oggi Moni Ovadia, Gabriele Coen e Ziad Trabelsi in occasione degli 80 anni dalla strage nel villaggio minerario di Niccioleta a Massa Marittima. Si tratta di uno dei primi massacri di civili compiuti dai nazifascisti lungo la linea della ritirata dell’esercito tedesco avvenuto tra il 13 e il 14 giugno 1944, che causò 83 vittime, tutti giovani minatori che lavoravano nella miniera di pirite. Un eccidio che ancora oggi viene visto come una ferita aperta per la comunità locale, che non ha visto perseguiti dalla giustizia coloro che avevano ordinato ed eseguito la strage, a eccezione della condanna per collaborazionismo e omicidio di alcuni fascisti di Niccioleta. Ed è anche per questo che "I Luoghi del Tempo 2024" vuole ricordare oggi, oltre ai fatti storici, il dolore, la memoria e la ricostruzione di una comunità, entrando in contatto con chi, quella memoria, ha contribuito a portarla avanti, a preservarla. Si parte con la passeggiata letteraria (alle 18) dal Dopolavoro di Niccioleta per poi arrivare al Centro di Documentazione. Protagonista dell’incontro sarà il celebre attore e scrittore Moni Ovadia, accompagnato da Claudia Castellucci (direttrice Atrium cultural Route of the council of Europe) e Roberta Pieraccioli (direttrice Musei di Massa Marittima). A seguire (alle 19) al Centro di Documentazione, Gabriele Coen (clarinetto, sax) e Ziad Trabelsi (oud, voce) presenteranno il loro nuovo progetto in duo (prodotto da Toscana Produzione Musica), "Andalus-Sefarad…Dialoghi" (disco in uscita a novembre 2024). Alle 20 chiuderà il programma un aperitivo con prodotti tipici locali a cura di Melosgrano. Il biglietto ha un costo di 7 euro (5 il ridotto per i possessori di Carta Insieme Conad). Prosegue anche oggi l’esperienza de "i Luoghi del Tempo" a Terra Rossa alla Marina di Scarlino con "A piedi nudi sulla terra", installazione sonora tratta dal testo omonimo di Folco Terzani a cura di Elio Germano, presentata in anteprima nazionale nella giornata di ieri facendo registrare il tutto esaurito.