Analisi mediche per legionella
Analisi mediche per legionella

Grosseto, 13 settembre 2018 - Allarme Legionella a Grosseto? Ancora no, anche se sono due i casi accertati in queste ultime settimane dai medici maremmani. Il primo riguarda un sessantenne, che abita nelle campagne di Pitigliano, che si è prima presentato al nosonocomio «Petruccioli» accusando dei forti dolori al petto. Una probabile crisi cardiaca, è stato il primo responso, che però, dopo una visita approfondita, è stato associato a un batterio, probabilmente quello della Legionella, che d’estate prolifera spesso. Una malattia comunque grave e rara. Che può dare complicazioni.

L’uomo adesso è ricoverato al Misericordia. L’altro caso, molto simile, riguarda un marittimo che abita nella provincia laziale. L’uomo, che vive spesso in una barca, è arrivato al Misericordia con febbre altissima. Anche in questo caso, dopo la diagnosi della broncopolmonite, è stato accertato che è stata contratta sotto forma batterica, probabilmente da Legionella. L’uomo è ricoverato nel reparto di n malattie infettive. Entrambi comunque si stanno curando e non sono in pericolo di vita.