Conclusi i lavori all’argine. Per Salciaina-Cassarello stop alla ‘contaminazione’

Si tratta di opere per la riprofilatura e l’impermeabilizzazione delle sponde. Benini e Travison: "Obiettivo la messa in sicurezza ambientale delle acque".

Conclusi i lavori all’argine. Per Salciaina-Cassarello stop alla ‘contaminazione’

Conclusi i lavori all’argine. Per Salciaina-Cassarello stop alla ‘contaminazione’

L’argine Salciaina–Cassarello nei Comuni di Follonica e Scarlino è stato messo in sicurezza ambientale. I lavori di progettazione e realizzazione dell’opera sono stati eseguiti nell’ambito della convenzione sottoscritta tra Regione Toscana e Consorzio di Bonifica 5 Toscana Costa con un finanziamento regionale di oltre 492mila euro. Gli interventi sono finalizzati alla messa in sicurezza ambientale dell’argine per evitare la contaminazione delle acque sotterranee e dei terreni. I lavori, partiti a marzo del 2023, hanno riguardato la riprofilatura e l’impermeabilizzazione e, nei fianchi dell’argine e nelle sponde del fosso adiacente, dove la pendenza risultava maggiore, è stata prevista l’installazione di geostuoia rinforzata con rete metallica, alla quale ha fatto seguito l’idrosemina in modo da garantire un’opportuna copertura vegetale.

"Questo intervento – sottolineano il presidente Eugenio Giani e l’assessora all’ambiente Monia Monni – permette di bonificare un’area che rischiava di inquinare le matrici ambientali e di rafforzare un’opera idraulica riducendo il rischio di alluvioni". "Questi importanti interventi – spiega il presidente del Consorzio Giancarlo Vallesi – hanno impegnato la nostra struttura e professionisti esterni a partire dalla progettazione sino all’affidamento dei lavori per realizzare degli interventi di bonifica e messa in sicurezza dell’argine. I lavori hanno consentito, attraverso una serie di interventi, di isolare le fonti inquinanti garantendo un elevato e definitivo livello di sicurezza per le persone e per l’ambiente.

"Il cambiamento climatico che purtroppo è in atto rende gli interventi di questo tipo più importanti che mai, sia per la sicurezza del territorio che per quella delle cittadine e dei cittadini – commenta il sindaco di Follonica Andrea Benini –. L’intervento su Salciaina è stato svolto dal Consorzio Bonifica 5 Toscana costa tramite un importante finanziamento della Regione Toscana e aveva come obiettivo la messa in sicurezza ambientale dell’argine, per evitare la contaminazione delle acque sotterranee e dei terreni".

"Ringraziamo il Consorzio per aver realizzato quest’importante opera per il nostro territorio – dichiara il sindaco di Scarlino, Francesca Travison – l’intervento, come sottolineato dal presidente Vallesi, ha permesso di isolare le parti inquinanti".