Donatori di sangue
Donatori di sangue

Grosseto, 30 luglio 2020 - Un appello a non dimenticare di donare il sangue. A lanciarlo il dottor Fabrizio Niglio, direttore immunoematologia e medicina trasfusionale dell'ospedale Misericordia di Grosseto dopo che ogni estate si registra un calo delle donazioni. In particolare, spiega l'Asl Toscana Sud Est in una nota, mancano i gruppi 0 e A per il sangue e B e AB per il plasma. Il sangue è indispensabile per le terapie trasfusionali, serve ai pazienti oncologici, ai talassemici e a quelli che hanno emorragie importanti per traumi, interventi chirurgici o durante il parto.

«Anche quest'anno, stiamo purtroppo assistendo a una carenza di sangue - sottolinea Niglio - che interessa la provincia di Grosseto, ma anche l'intera Regione Toscana. D'estate le donazioni diminuiscono bruscamente, mettendo in allerta l'intero sistema. Insieme alle associazioni di donatori stiamo procedendo con interventi informativi per evidenziare la criticità e promuovere la donazione anche nei mesi estivi».

«Paradossalmente - osserva ancora -, proprio quando si riscontra una riduzione della disponibilità di sangue, ce n'è più bisogno, da un lato per la ripresa dell'attività chirurgica programmata e dall'altro perché si verificano più interventi di emergenza dovuti a incidenti ed eventi traumatici che nella nostra zona, presa d'assalto dai turisti, si moltiplicano. Lancio un appello ai donatori abituali e a chi vuole diventarlo a recarsi, anche prima di andare in vacanza, presso i centri della Sud Est per donare il sangue, un gesto che occupa poco tempo e può salvare una vita».