La presentazione del progetto
La presentazione del progetto

Grosseto, 9 giugno 2021 - Implementata la Bimbumbapp: lo scopo è quello di migliorare la comunicazione tra operatori e famiglie, attraverso varie funzionalità, su cui spicca la possibilità di prevenire casi di abbandono dei bambini in auto, proprio grazie al messaggio che – in caso di assenza – arriverà direttamente sul cellulare dei genitori. I nidi d'infanzia riescono così a svolgere le attività burocratiche in modo più veloce e sicuro, I Comuni fanno affidamento su un'app in grado di gestire i servizi per l’infanzia in sicurezza per i bambini e per le loro famiglie, i genitori possono ricevere aggiornamenti in tempo reale sulle presenze e sulle attività del bambino, vedere foto, conoscere le attività svolte e molto altro. La possibilità di mantenere sempre informate le famiglie sulle attività dei bambini non è solo un servizio ma un importante impegno che strutture ed enti possono prendersi nei confronti dei genitori che si fidano ed affidano i propri figli nelle mani degli educatori. La spinta in questa direzione, di cui si è fatta carico la cooperativa sociale Giocolare, che gestisce parte dei servizi all'infanzia comunali, è arrivata dai genitori stessi ed è stata sviluppata dalla società AWTech srl del Polo tecnologico di Navacchio. Una spinta volta a migliorare il contatto, inteso come comunicazione e trasparenza, tra operatori, genitori e Comune stesso. «Si tratta di innovazioni tecnologiche volte a migliorare ulteriormente il rapporto tra famiglie e gestori del servizio, andando anche a informare i genitori che per motivi lavorativi e di organizzazione non possono frequentare la struttura – spiega l’assessore ai servizi educativi Chiara Veltroni – Un aspetto che ci è piaciuto e che, con una semplice comunicazione, può andare a prevenire episodi di abbandono dei bambini in auto». Ma le funzionalità di BimBumBapp sono anche altre e variano dalla gestione delle timbrature alle eventuali comunicazioni legate ai menù scolastici, fino ad arrivare alla realizzazione di una photogallery con le immagini delle attività svolte all’asilo. L'ultima novità che è stata presentata è proprio il completamento del percorso di utilizzo dell'app, mentre fino ad adesso era utilizzata limitatamente all'appello per verificare la presenza dei bambini a scuola, oggi sono attive tutte le altre funzionalità come la gestione di tutte le comunicazioni tra famiglie e scuola e la possibilità di fare foto ai bambini.