Bagno neutro in una scuola di Grosseto
Bagno neutro in una scuola di Grosseto

Grosseto, 4 dicembre 2021 – Anche il liceo artistico Biancardi di Grosseto ha un 'bagno neutro'. L'iniziativa, che non è la prima del genere in Italia, è partita dagli alunni della classe 5B e rientra tra le attività che gli studenti stanno mettendo in campo contro gli stereotipi di genere e per tutelare l'identità e l'espressione di genere. La richiesta di aprire 'bagni neutri' è arrivata in Toscana anche dagli studenti di 'Sinistra per' di Pisa, che hanno tappezzato di manifesti i servizi igienici dell'Università.

La dirigente scolastica del liceo artistico grossetano, Barbara Rosini, ha accolto con entusiasmo l'iniziativa. «Non vogliamo - scrive in una nota - che nessuno, nella nostra scuola, si senta a disagio, ma che possa esprimere la propria personalità nel modo più sereno e completo possibile». Gli studenti promotori dell'iniziativa affermano che «si tratta di un gesto di civiltà che guarda ad una pratica diffusa già da tempo nel Nord Europa e che è sentita come un'importante esigenza per i più giovani».

Parallelamente a questa iniziativa, i ragazzi di una prima classe sono venuti a scuola indossando la gonna per combattere gli stereotipi di genere e stimolare la riflessione sulle forme di discriminazione e violenze. Nessun insegnante si è indignato e le lezioni si sono svolte regolarmente.