Aumenti?. Il grande rifiuto dell’assessora

L'assessora Simona Rusconi di Grosseto contesta il sistema di gestione dei rifiuti che non coinvolge i cittadini nelle decisioni tariffarie, bloccando l'approvazione dei rincari alla Tari durante l'assemblea dell'Ato.

Siccome durante l’assemblea dell’Ato si parlava di rifiuti, l’assessora del Comune di Grosseto Simona Rusconi ha deciso che era arrivato il momento di buttare via anche un’altra cosa: il sistema secondo il quale chi paga (i cittadini) non decide il servizio reso e chi decide quali servizi avere (i Comuni) non decide le tariffe che, invece, vengono semplicemente comunicate al termine di calcoli compiuti da Arera e Sei Toscana. Si è messa di traverso e l’assemblea che avrebbe dovuto approvare i rincari ha mandato tutto a monte. Se ne riparlerà, ma intanto ha chiesto di sapere di chi è la colpa se la Tari dovrà aumentare. Ma siccome nella catena decisionale ci sono più enti, vedrai che – per restare in tema – ci sarà un discarica barile.