Un momento delle premiazioni della scorsa edizione di «Hexagon Film Festival»
Un momento delle premiazioni della scorsa edizione di «Hexagon Film Festival»
Hexagon Film Festival, la rassegna di cortometraggi narrativi con sede a Grosseto, ideata dal direttore artistico Lorenzo Santoni non si ferma e prepara la sua terza edizione che si terrà comunque, indipendentemente del Covid, grazie a una innovativa formula organizzativa. Da ieri sono aperte le iscrizioni. Il concorso è aperto a cortometraggi italiani e stranieri, sia editi che inediti all’interno del circuito festivaliero (non sono ammessi opere pubblicate on-line), prodotti senza fini commerciali non prima del Primo gennaio 2018. Ogni autore...

Hexagon Film Festival, la rassegna di cortometraggi narrativi con sede a Grosseto, ideata dal direttore artistico Lorenzo Santoni non si ferma e prepara la sua terza edizione che si terrà comunque, indipendentemente del Covid, grazie a una innovativa formula organizzativa. Da ieri sono aperte le iscrizioni. Il concorso è aperto a cortometraggi italiani e stranieri, sia editi che inediti all’interno del circuito festivaliero (non sono ammessi opere pubblicate on-line), prodotti senza fini commerciali non prima del Primo gennaio 2018. Ogni autore (che abbia compiuto il diciottesimo anno di età non oltre il Primo gennaio 2021) potrà inviare un massimo di 2 opere tra tutte le sezioni. I cortometraggi in lingua straniera devono essere obbligatoriamente sottotitolati in lingua italiana, pena l’esclusione dal concorso. La quota d’iscrizione per ciascuna delle opere al concorso è di 12 euro come contributo per le spese organizzative. Le opere dovranno essere caricate ed iscritte alla pagina del festival sulle piattaforme FilmFreeway e Festhome entro la data di scadenza: il 15 giugno.

Formula che vince non si cambia e infatti anche la terza edizione di Hexagon vedrà la possibilità di partecipare al Festival gareggiando in 5 differenti sezioni.

Torneranno i tanto amati ’Corti in Vetrina’, punta di diamante di Hexagon Film Festival, che dal 9 all’11 settembre trasformeranno il Centro di Grosseto in un cinema diffuso. Possono partecipare alla sezione ’Corti in Vetrina’ cortometraggi e videoclip a tecnica e tema libero, di massimo 10 minuti, che dal 9 all’11 settembre prossimo saranno proiettati nelle vetrine dei negozi del Centro Storico. I vincitori della sezione saranno due. Uno sarà scelto, come ogni anno, dal pubblico grossetano, tramite voto sulla app di Hexagon Film Festival e l’altro sarà selezionato dalla giuria. Tornerà poi da giovedì 16 a sabato 18 settembre anche la tre giorni di proiezioni dal vivo con la competizione tra gli short film delle restanti 4 sezioni in gara; ci sarà Tiferet, aperta a cortometraggi in live action a tema libero; Bereshit, aperta a cortometraggi d’animazione a tema libero; Il lato positivo aperta a cortometraggi d’animazione e live action a tema disabilità e infine Rasenna con la sua selezione di cortometraggi d’animazione e live action girati in Toscana o da autori nati in Toscana.

I vincitori di ogni sezione saranno premiati con un manufatto celebrativo ed un premio in denaro da 250 euro, mentre, novità di quest’anno, ad aggiudicarsi, oltre che un manufatto celebrativo, anche un premio in denaro di mill euro sarà il vincitore assoluto, eleggibile tra tutti i cortometraggi selezionati.

Il bando dell’edizione 2021 di Hexagon Film Festival è scaribale sul sito internet del Festival: hexagonfilmfestival.com.