Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
20 mag 2022

Pini va subito sul podio All’Estoril firma il bronzo

Il giovane pilota mugellano nella prima prova dell’European Talent Cup è terzo. Una gara di tenacia che lascia ben sperare per il futuro: la riprova a Valencia

20 mag 2022
Guido Pini festeggia con il team e i tifosi il terzo posto dell’Estoril
Guido Pini festeggia con il team e i tifosi il terzo posto dell’Estoril
Guido Pini festeggia con il team e i tifosi il terzo posto dell’Estoril
Guido Pini festeggia con il team e i tifosi il terzo posto dell’Estoril
Guido Pini festeggia con il team e i tifosi il terzo posto dell’Estoril
Guido Pini festeggia con il team e i tifosi il terzo posto dell’Estoril

Nella passata stagione, per rientrare a far parte dei 38 al via della gara, aveva dovuto affrontare uno spareggio, una sfida preliminare, che una volta vinto gli aveva consentito di partire trentasettesimo, penultimo.

Un anno dopo il mondo sembra essersi rovesciato o meglio ad essersi rovesciata è la griglia di partenza, perchè nel Gran Premio dell’Estoril, primo appuntamento stagionale della European Talent Cup, Guido Pini si è presentato più forte che mai.

Questa stagione, la seconda in categoria, è infatti iniziata diversamente per il giovane pilota mugellano, che dopo il suo anno da esordiente, dopo un anno di apprendistato sulle piste della penisola iberica, si è presentato decisamente cresciuto al via della nuova stagione. Una crescita dimostrata sin dalle prove libere. La velocità e le buone sensazioni sono poi state confermate in Gara-1. Lo spagnolo Joel Esteban, partito dalla pole position, ha dimostrato sin da subito un passo migliore ed è andato in fuga, ma Pini si è comunque trovato a lottare per un posto sul podio.

Guido si è presentato in seconda posizione all’ultima curva della gara, ma nel rettilineo finale, il suo ex compagno di squadra, Dodo Boggio, è riuscito a superarlo sfruttando la scia. La beffa finale non ha comunque impedito a Pini di festeggiare il suo primo podio in categoria, un podio speciale, a maggior ragione perchè ottenuto con una squadra, l’AC Racing Team, pure lei al secondo anno di partecipazione alla European Talent Cup.

Un podio che Guido, classe 2008 nato a pochi chilometri dall’Autodromo del Mugello, avrebbe potuto bissare in Gara-2, quando sembrava aver conquistato un’altra terza piazza. Il verdetto del fotofinish lo ha però visto in una comunque ottima quarta posizione.

Nella ormai classica prima tappa dell’Estoril, sulle curve portoghesi di uno dei circuiti teatro del motomondiale, Guido ha dimostrato la sua maturazione.

Il primo podio è segno che il lavoro va verso la giusta direzione, Guido però non può fermarsi, mercoledì prossimo partirà per Valencia, dove il 22 maggio affronterà la seconda tappa dell’European Talent Cup.

Fabio Ferri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?