Pezzella con la fascia da capitano dedicata a Davide Astori (Germogli)
Pezzella con la fascia da capitano dedicata a Davide Astori (Germogli)

Firenze, 5 settembre 2018 - "Non indosseremo la fascia di capitano imposta dalla Lega Calcio. Continueremo a usare quella dedicata ad Astori nel ricordo del capitano". Sono le parole di Cristiano Biraghi dal ritiro della Nazionale a Coverciano. Per Biraghi è un momento molto importante, sono i giorni della sua prima convocazione in Azzurro.

E sta allenandosi al meglio con il gruppo di Mancini. Durante un'intervista il pensiero non può non tornare, ed è comune a tutti i giocatori viola, a Davide Astori. Con un segnale ben preciso su un particolare che sembra di poco conto ma non lo è: la fascia di capitano, che indossa Pezzella e che non è come tutte le altre. Ha infatti impressi il giglio e gli stemmi dei quattro quartieri di Firenze, oltre a una scritta: DA13, Davide Astori 13, il nome del compianto capitano.

La Lega Calcio da quest'anno impone di indossare fasce da capitano uguali per tutti. Ed è pronta alle sanzioni per chi sgarra a partire dalla prossima giornata, dopo un inizio di campionato all'insegna della "tolleranza". "Non abbiamo problemi, non c'è niente di male ad indossare una fascia che ricorda un grande uomo e un nostro compagno. E' la nostra guida", afferma Biraghi che si dice pronto a pagare le multe con i suoi compagni. 

"Devo ringraziare la Fiorentina, se sono qui è perché nel club stiamo facendo un buon lavoro - dice Biraghi riferendosi al suo momento -. Siamo in tre qui della stessa squadra perché dall'anno scorso è iniziato un progetto interessante, con una rosa composta da tanti giovani di qualità".