Ovazione per Zubin Mehta tornato a dirigere al Maggio Musicale (Visintini/New Press Photo)
Ovazione per Zubin Mehta tornato a dirigere al Maggio Musicale (Visintini/New Press Photo)

Firenze, 24 febbraio 2019 - Ovazione del pubblico, otto minuti di applausi per il maestro più amato a Firenze: è tornato sul podio del Maggio musicale il maestro Zubin Mehta e come al suo rientro il 28 giugno scorso, per lui è stato un tripudio di applausi al termine del concerto dell'Orchestra fiorentina che ha eseguito la sinfonia n.8 in do minore di Anton Brucker.

Il pubblico, che ha riempito il teatro dimostrando il grande amore per il direttore principale emerito dell'ente lirico fiorentino, alla fine era tutto in piedi per un'ovazione durata otto minuti. Mehta ha ricambiato, visibilmente emozionato, uscendo più volte sul palco.

In sala, anche il sindaco Dario Nardella con la moglie, il console americano Benjamin V. Wohlauer, la soprintendente del San Carlo Rosanna Purchia, il soprintendente del Maggio Cristiano Chiarot. Mehta ha dedicato il concerto di stasera a Paolo Grassi, fondatore del Piccolo Teatro di Milano,sovrintendente alla Scala per il centenario della sua nascita.