Gli artisti di "Uniti si può"
Gli artisti di "Uniti si può"

Firenze, 27 gennaio 2017 - Fabrizio Venturi, Rodolfo Banchelli, Riccardo Azzurri, Fulvio Vasarri e Deborah Castellucci danno vita a un brano - “Uniti si può” - che vuole essere recipiente di diritti d’autore e proventi vendite da devolvere per la ricostruzione delle zone colpite dal terremoto, che ha abbattuto case, edifici e persone.

Del brano è in lavorazione un video e il giorno 8 febbraio, durante il Festival di Sanremo, gli artisti interpreti di “Uniti si può” saranno ospiti al Gran Galà di Sanremonews, dove canteranno il brano, così come al Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo.

Saranno inoltre ospiti tutti i giorni per la durata del Festival presso le radio accreditate. Radio l’Aquila 1 RL1, Radio ufficiale del progetto, è nominata dagli autori della canzone, mano donante nei confronti dei Comuni beneficiari della donazione dei proventi discografici e royalties vendite scaturiti dal brano.

Il progetto “Uniti si può” nasce dalla volontà di istituire e sviluppare una ”scuola fiorentina” per allinearsi a quelle nate a Genova,Milano,Roma,Bologna e Napoli poiché Firenze non meno delle altre, vanta nel suo carnet nomi illustri fra i quali Odoardo Spadaro designato nella sua biografia quale primo cantautore fiorentino.

Gli artisti, appena individuata la location che avrà un nome che tengono gelosamente segreto, daranno vita a un nuovo impulso musicale per tanti giovani talenti da scoprire.