Dustin Hoffman
Dustin Hoffman

Firenze, 28 settembre 2015 - Passata da poco l'attenzione mediatico-cinematografica su Firenze, grazie alle riprese dell'Inferno di Ron Howard, la città torna protagonista di una grande produzione mondiale. Questa volta più centrale che mai, un po' come è successo a Roma nei mesi scorsi con la serie "I Borgia". Ora tocca a una delle famiglie più celebri della storia italiana e non solo, i Medici, che anche oltreoceano hanno sempre solleticato molte attenzioni.

Volti noti, notissimi reclutati per la serie tv in otto puntate per la coproduzione Lux Vide e Big Light: Richard Madden (foto sotto) e Dustin Hoffman saranno rispettivamente Cosimo e Giovanni de' Medici in una serie che racconterà la saga familiare e il Rinascimento.

Richard Madden

Non sorprenda la formula adottata: le serie tv sono solo il nuovo nome di quelli che un tempo si chiamavano sceneggiati (e nei quali la Rai primeggiava, prima di un lento declino) e le epopee storico-familiari stanno riscuotendo ottimi successi: dai già citati Borgia ai Kennedy, non poteva mancare il focus sui Medici. Tra losche trame familiari e una lunghissima serie di nemici creati lungo la straordinaria ascesa al potere, la famiglia fiorentina è un perfetto soggetto naturale per la tv. E non si pensi che il piccolo schermo sia riduttivo rispetto al cinema: negli ultimi anni alcuni prodotti di qualità altissima qualità sono stati concepiti direttamente per la televisione, non per il cinema, potendo sfruttare un minutaggio molto più lungo (in qiesto caso otto puntate di un'ora l'una per la prima serie) con conseguenti maggiori spazi pubblicitari.

Tornando ai Medici, la serie è prodotta da Frank Spotnitz (vincitore di un Emmy per "X-Files"), Luca e Matilde Bernabei (nominati ai Golden Globe per "Coco Chanel"). I creatori sono Nicholas Meyer (candidato all'Oscar per The Seven-Per-Cent Solution - Sherlock Holmes: soluzione settepercento) e Frank Spotnitz; a dirigere gli otto episodi sarà Sergio Mimica-Gezzan ("I pilastri della Terra").

La serie tv sarà trasmessa in Italia dalla Rai, che la lancerà in première mondiale. Presto sarà messa in vendita e c'è da aspettarsi che le tv di tutto il mondo la acquisteranno. 

Intanto le riprese sono cominciate e in Italia si concentreranno soprattutto in Toscana e nel Lazio. Non mancherano riprese nei luoghi che sono stati davvero teatro degli eventi narrati;: da Santa Maria del Fiore alla basilica di San Lorenzo a Palazzo Vecchio.

"La serie suI Medici non è solo un period drama - spiega all'Ansa Eleonora Andreatta, direttore di Rai Fiction - ma è la testimonianza dello sforzo della Rai per esserci, al meglio, nel mercato internazionale. Sono sicura - conclude - che sarà una serie seminale, che tutti noi auspichiamo apra ad una nuova era coproduttiva".

"Siamo ancora più felici perché questa serie rappresenta perfettamente la linea editoriale di Wild Bunch TV, raccontando il Rinascimento con un taglio epico moderno e un tocco di noir", afferma Carole Baraton, a capo di Wild Bunch Tv.