Scarperia (Firenze), 27 giugno 2018 - Generalmente fastidioso, uno starnuto può aprire la strada ad avventure fantastiche, anche se non prive di inconvenienti. E’ quello che accade a Teo, il piccolo protagonista di «Atchoo!», la serie di cartoni animati “made in Toscana” che da oggi sbarca su Rai Gulp, tutti i giorni alle 9,05.
Quando prova una forte emozione, Teo starnutisce e si trasforma in un animale ogni volta diverso. Ma, non riuscendo a controllare i propri starnuti e nemmeno a prevedere in quale animale si trasformerà, Teo finisce spesso nei guai.
La serie è nata dalla creatività delllo studio d’animazione mugellano “Cartobaleno” (che ha sede a Scarperia) ed è coprodotta con Rai Ragazzi, lo Studio Campedelli di Milano e gli indiani di Cosmos. Dopo i lusinghieri risultati in Spagna, Stati Uniti, America Latina, Cina, India e su DeaKids in Italia, ora arriva l’appuntamento con la tv “free” e con la Rai, mentre in autunno Teo dovrebbe essere protagonista di prodotti editoriali della Giunti.
La serie è animata in 2D e diretta da Andrea Castellani, con la direzione artistica di Mattia Francesco Laviosa. Un cartoon divertente che insegna a sfruttare le difficoltà a proprio favore e che ogni persona è straordinaria.