La locandina della presentazione del libro di Marco Pannella
La locandina della presentazione del libro di Marco Pannella

Firenze, 21 aprile 2017 - Poco meno di un anno fa (per l'esattezza il 19 maggio 2016) moriva Marco Pannella e l'appuntamento di sabato 22 aprile a Pontassieve (ore 17.30, sala delle Eroine del Palazzo Comunale) sarà un bel modo per per ricordare il leader radicale. Si tratta della presentazione del libro "Una libertà felice. La mia vita", una singolare autobiografia raccolta da Matteo Angioli proprio negli ultimi mesi di vita di Pannella. Una presentazione organizzata dai Comuni di Pontassieve e di Pelago nell'ambito della terza edizione di "Risvegli di Primavera".

In realtà, Pannella non aveva mai voluto scrivere un libro su di sé, ma è proprio Angioli che spiega il perché di questa pubblicazione:  “Un giorno ha smesso di sentirsi immortale, ha avvertito che la battaglia, la sua battaglia, poteva concludersi presto. D'un tratto, però, si è trovato anche al cospetto del passato e deve aver cominciato a osservarlo, come forse non aveva mai fatto prima. Eccolo, dunque, il suo libro. Ecco il senso delle pagine che abbiamo costruito con lui, parola più aggettivo meno, sensazione dopo sensazione, giornata dopo giornata. Non è stato facile, ma è stato meraviglioso”.  

L'incontro vedrà la partecipazione dei curatori della pubblicazione, Matteo Angioli e Laura Harth, di  Rita Bernardini della presidenza del Partito radicale nonviolento transnazionale e transpartito, di Massimo Lensi e Maurizio Buzzegoli (dell’associazione radicale fiorentina "Andrea Tamburi"), dei sindaci di Pelago e Pontassieve Renzo Zucchini e Monica Marini e degli assessori alla cultura dei due comuni Bernardo Fallani e Carlo Boni