“Pedala, Firenze ti premia”, i 2000 kit disponibili esauriti in poche ore

L’amministrazione sta già valutando la possibilità di trovare altre risorse per dare ulteriori possibilità di iscriversi al servizio a chi è rimasto fuori

Biciclette (foto Ansa)

Biciclette (foto Ansa)

Firenze, 13 maggio 2024 - I 2000 kit disponibili per la sperimentazione dell’iniziativa 'Pedala, Firenze ti premia', il primo progetto del Comune per incentivare l’uso della bicicletta in città, sono andati esauriti in poche ore tanto che l’amministrazione sta già valutando la possibilità di trovare altre risorse per dare ulteriori possibilità di iscriversi al servizio a chi è rimasto fuori. “Non ci aspettavamo un successo così - dichiara l’assessore all’ambiente Andrea Giorgio -: già dalle 10, orario di apertura della fase di registrazione, l’app di Pin Bike, il partner che ha messo a disposizione l’hardware per monitorare l’utilizzo della bicicletta, è stato preso d’assalto. In pochissimo tempo tutti i kit sono stati assegnati e sono circa un centinaio le persone in lista di attesa. Valuteremo sin dalle prossime settimane, una volta valutate le domande pervenute, di aumentare la dotazione di kit e di metterli a disposizione dei cittadini. C’è una domanda grande di mobilità ciclabile nella nostra città a cui vogliamo dare risposte con un piano che grazie alle risorse che questa amministrazione ha ottenuto dal Ministero ci renderà sempre più sostenibili nei prossimi anni”.

“Stiamo lavorando - ha aggiunto Giorgio - con università e imprese per allargare il bacino di kit disponibili in città e aprire questa sperimentazione a tutte le realtà che vorranno aderire. Questo progetto - ha concluso - è stato costruito in maniera partecipata insieme ai cittadini nell’ambito di ‘Firenze per il clima’ e dimostra che iniziative di questo genere funzionano e che i fiorentini sono più pronti a una mobilità più sostenibile e a una città più vivibile”.

L’iniziativa, finanziata con circa un milione di euro per incentivi nell’ambito dell’Accordo di programma per l’adozione di misure per il miglioramento della qualità dell’aria stipulato tra Regione e Ministero e approvato dal Comune di Firenze, sarà operativa dal 3 giugno prossimo, Giornata mondiale delle due ruote. Possono partecipare tutti i cittadini - lavoratori o studenti - con più di 18 anni di età che lavorano o studiano a Firenze o nei Comuni dell’agglomerato.

La finalità del progetto è promuovere l’uso della bicicletta per tutti gli spostamenti sistematici, casa-lavoro o casa-scuola/università, e sulle tratte con destinazione generica (purché svolte dai cittadini di Firenze, all’interno del proprio Comune dal lunedì al venerdì), riducendo così l’utilizzo dei mezzi a motore. Sarà possibile utilizzare sia biciclette ordinarie sia quelle a pedalata assistita. Una volta accettata la domanda, l’utente dovrà recarsi a ritirare un ‘kit’ con un dispositivo hardware bluetooth che certificherà l'effettivo utilizzo della bicicletta, oltre a un supporto smartphone da manubrio e luci di segnalazione. Gli incentivi saranno erogati tramite bonifico bancario.

Chi abitualmente utilizza mezzi a motore e passerà alla bici per gli spostamenti sul percorso casa-lavoro e casa-scuola/Università avrà 20 centesimi di euro a chilometro ai quali si potranno aggiungere 5 centesimi di euro per ogni chilometro su percorsi generici, purché interni al Comune di Firenze. L’importo massimo maturabile sarà pari a 2 euro al giorno e 30 euro al mese. Chi invece già utilizzava la bicicletta per gli spostamenti casa-lavoro e casa-scuola/Università avrà invece diritto a 15 centesimi di euro a chilometro e 5 centesimi di euro per chilometro sui percorsi generici. L’importo massimo maturabile sarà pari a 1,20 euro al giorno e 30 euro al mese. Ogni utente, a cadenza mensile, al raggiungimento della soglia di 30 euro di Km pedalati (nei tragitti casa-lavoro e casa-scuola/Università eventualmente cumulati con le tratte generiche) riceverà un bonifico di 30 euro.

Maurizio Costanzo

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro