Quotidiano Nazionale logo
24 gen 2022

Fiorentina, Vlahovic verso la Juve: affare da 60 milioni più bonus

Affondo dei bianconeri per l'attaccante serbo: vertice decisivo fra oggi e mercoledì. I viola seguono Cabral (Basilea)

niccolo' casalsoli
Sport
GERMOGLI PH: 17 GENNAIO 2022 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI CAMPIONATO SERIE A TIM 2021/2022 FIORENTINA VS GENOA NELLA FOTO VLAHOVIC SALUTA
Dusan Vlahovic sembra pronto a salutare Firenze (Germogli)

Firenze, 25 gennaio 2022 - Dusan Vlahovic è pronto a salutare la Fiorentina. Accordo in dirittura d'arrivo fra il club di Rocco Commisso e la Juventus. L'intervista rilasciata in serata da Daniele Pradè a Sportitalia aveva di fatto segnato un'accelerata sul sentiero dell'addio a Firenze dell'attaccante serbo: "Siamo pronti a cedere Vlahovic già a gennaio. Le porte sono aperte" aveva dichiarato il direttore sportivo viola. Detto, fatto. Nel giro di tre ore ecco lo scatto forse decisivo per tagliare il traguardo. Dopo le cessioni di Bernarderschi e Chiesa, la Juventus ha pronta l'offerta per fare nuovamente dire  sì al club viola: un'affare da oltre 60 milioni di euro più bonus.

Nessuna contropartita tecnica, solo soldi, tanti: comprendendo gli incentivi futuri, la cifra supererà infatti la fatidica soglia dei 70 milioni evocata proprio da Pradè nell'ultima uscita in tv. Al calciatore un contratto quinquennale da 7 milioni netti. Sono attese novità e possibili incontri già nella giornata di oggi, al massimo mercoledì. Sulla scena ora è atteso l'arrivo del manager di Vlahovic, Ristic, rimasto in silenzio con tutti nelle ultime settimane e ora pronto a sbloccare definitivamente un affare con la Juventus che, guardandolo dalla sponda Vlahovic, a questo punto era ormai stato pianificato da settimane, se non da mesi.

L'uscita di Vlahovic porterà con tutta probabilità una nuova entrata in attacco. La mossa successiva potrebbe portare all'affondo per Arthur Cabral, il nome più caldo per il dopo Vlahovic. L'attaccante brasiliano del Basilea è uomo finito nei radar della squadra mercato viola ormai da mesi e, chissà, già bloccato proprio nel caso in cui si verificasse una cessione lampo del fenomeno serbo, ormai diventata di strettissima attualità.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?