Daniele Pradè (Germogli)
Daniele Pradè (Germogli)

Firenze, 22 novembre 2021 - "In questo momento siamo distrutti, psicologicamente ed emotivamente. E' una prestazione che non ci sta, che ha fatto venire fuori tutte le nostro problematiche. Alla prima difficoltà siamo andati in depressione, non abbiamo più giocato la partita. Il Benevento è stato bravo a chiuderci ogni spazio".

Queste le parole del direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradè, commentando la sconfitta interna dei viola per mano del Benevento. "Mi dispiace per tutti, per i nostri tifosi, per il presidente, questo è un momento in cui non possiamo mollare, bisogna lavorare duramente e tirarci fuori da una situazione che non ci appartiene - ha aggiunto Pradè - Questo è un momento molto difficile per un dirigente ma deve cercare insieme alla società e a tutti quanti aiutare l'allenatore e la squadra a superare questo momento. E' un momento dove ognuno di noi deve tirare fuori il senso di appartenenza, deve metterci non il 100%, il 1000 per 1000 delle proprie forze fisiche e mentali, per dimostrare che non siamo questi". Cesare Prandelli "ha lavorato duramente in questi giorni, ha lavorato su ogni tipo di aspetto, io credo molto nel suo lavoro. Sicuramente porterà dei benefici ma ora tocca a noi rimboccarci le maniche".