Truffe agli anziani (Foto d'archivio Spf)
Truffe agli anziani (Foto d'archivio Spf)

Firenze, 6 agosto 2020 - Raggirato da un falso tecnico e da un falso carabiniere, che dopo averlo convinto a farli entrare in casa con la scusa di verificare la qualità dell'acqua del rubinetto, hanno rubato nella sua abitazione 20mila euro in contanti e alcuni gioielli. È accaduto ieri mattina a un 84enne, residente a Firenze nella zona di Soffiano.

Sull'episodio sono in corso indagini da parte della polizia. Secondo quanto emerso, i due truffatori avrebbero convinto l'anziano a raggruppare il denaro e i gioielli in una busta, con la scusa che altrimenti sarebbero stati danneggiati dalle radiazioni di un macchinario che dovevano usare per verificare se la potabilità dell'acqua. Quando sono usciti dall'abitazione al termine delle finte verifiche hanno portato via la busta col denaro e i monili, senza che la vittima si accorgesse di nulla.