Sestese scomparso, ritrovato a Firenze

Un 66 affetto da gravi patologie era andato via dal pronto soccorso .

Sono stati giorni di grande preoccupazione per i familiari e gli amici, ma ieri nel primo pomeriggio è stato ritrovato Pjeter Rakaj, un 66enne di nazionalità albanese residente a Sesto, scomparso mercoledì mattina. L’uomo è stato rintracciato nel centro di Firenze, in stato confusionale ma in buona salute: perciò accompagnato all’ospedale di Santa Maria Nova per accertamenti sanitari.

Rakaj si era allontanato tre giorni fa dal pronto soccorso di Careggi, dove era stato accompagnato in ambulanza per un malore, facendo perdere le sue tracce. Secondo quanto riferito dal responsabile dell’unità di ricerche, dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza era emerso che a piedi aveva attraversato via Mariti, viale Redi e imboccando il tracciato della tramvia di via di Novoli, era giunto alla fermata Guidoni intorno alle 15, per poi proseguire su viale Guidoni in direzione autostradaaeroporto. L’uomo, affetto da gravi patologie, e con la necessità di assumere terapie salvavita, era stato ricercato anche con l’ausilio di cani molecolari. La Prefettura, coordinatrice delle attività di ricerca alla luce della pianificazione provinciale, "ringrazia le forze di polizia, nonché i servizi di protezione civile della Città metropolitana e del Comune di Firenze per l’ottimo lavoro di squadra svolto". S.N.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro