Giovanna Maria Carli, Tiziana Giuliani, Maura Masini
Giovanna Maria Carli, Tiziana Giuliani, Maura Masini

San Casciano Val di Pesa (Firenze), 8 aprile 2021 - Il Capodanno Toscano, introdotto dal Consiglio regionale nel 2015, si celebra nel comune chiantigiano come "Capodanno dell'Annunciazione" in ricordo dell'apertura dell'anno civile che in Toscana fino al 1749 coincideva con il 25 marzo, giorno in cui la Chiesa aveva collocato la festa dell'Annunciazione, ovvero nove mesi prima la nascita di Gesù.

Un primo dell'anno dalle atmosfere primaverili e le temperature miti che sboccia a San Casciano con un percorso storico artistico, in bilico tra arte, poesia e teatro, alla scoperta dei capolavori pittorici e scultorei incentrati sul tema dell'Annunciazione. E’ questo il filo rosso che ispira il viaggio che fa dell’educazione al bello un mezzo di conoscenza rivolto agli studenti, curato dalla storica e critica d’arte Giovanna Maria Carli con l’interpretazione dell’attrice Tiziana Giuliani (Premio Matteotti 2020) e la regia di Alessandro Anichini.
L’annuncio del concepimento di Gesù è espresso e manifestato in alcune raffigurazioni custodite in alcune delle più pregevoli chiese del capoluogo, la Collegiata chiamata anche Chiesa della Propositura e la Chiesa di Santa Maria al Prato. Con la realizzazione del prodotto audiovisivo, disponibile on line dal 30 aprile nel contenitore virtuale Il Melograno, i canali social e Youtube del Comune che la giunta Ciappi ha deciso di valorizzare questa ricorrenza per rafforzare le radici della storia regionale e tradurre il valore di un'antica tradizione in un'opportunità contemporanea di promozione e diffusione del patrimonio culturale ad uso e consumo dei più giovani.

"Conoscere è fondamentale per crescere - dichiara l'assessore alla cultura Maura Masini - lo è dal punto di vista sociale, culturale ed economico. È fondamentale sapere da dove veniamo e individuare i tratti distintivi della nostra identità per costruire progresso e opportunità di sviluppo, favorire percorsi di uguaglianza e cittadinanza attiva. Sul filo rosso dell'Annunciazione celebriamo il Capodanno Toscano creando un evento multimediale che assume rilievo dal punto di vista iconografico ed emozionale". Si tratta di un inedito percorso virtuale che può essere utilizzato come strumento di lavoro e conoscenza per le nuove generazioni.

“Il nostro itinerario - spiega Giovanna Maria Carli – descriverà la bellezza dell’Annunciazione di Fra’ Paolino da Pistoia nella Chiesa della Collegiata di San Casciano eseguita su tela nel sedicesimo secolo e proseguirà nella Chiesa di Santa Maria al Prato che ospita il pulpito di Giovanni di Balduccio del quattordicesimo secolo dove è raffigurata la scena dell’Annunciazione”. Il percorso è impreziosito dalle interpretazioni della drammaturga Tiziana Giuliani che anima con il soffio vitale delle parole alcuni dei più poetici componimenti mariani.


Ilaria Biancalani