Ritratto di Chinnici. Oltre il magistrato

Questa sera al Teatro delle Spiagge, "Mio padre, un magistrato" racconta la vita di Rocco Chinnici attraverso gli occhi di sua figlia Caterina. Clara Costanzo e il violinista Roberto Izzo portano in scena la storia di un eroe della lotta antimafia.

Stasera (ore 21) al Teatro delle Spiagge va in scena "Mio padre, un magistrato", lo spettacolo che, attraverso lo sguardo e il ricordo della figlia Caterina, racconta la figura di Rocco Chinnici, il giudice fondatore del pool Antimafia ucciso nel 1983. Sul palco, Clara Costanzo - autrice, interprete e regista - racconta la storia di un magistrato, un eroe, un martire ma soprattutto un uomo, un marito e un padre. Accanto a lei, il violinista degli Gnu Quartet Roberto Izzo, autore delle musiche originali.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro