Stalking
Stalking

Firenze, 27 gennaio 2020 - Si è appostato fuori della casa della ex compagna e quando lei ha aperto la finestra, al piano terra di un condominio, l'ha aggredito colpendola alla testa con un pugno e ha cercato di entrare nell'abitazione.

L'uomo, un 32enne, è stato bloccato da un vicino di casa della vittima e poi arrestato dalla polizia. Dovrà rispondere delle accuse di stalking, lesioni personali aggravate e tentata violazione di domicilio aggravata. L'episodio è accaduto ieri pomeriggio a Firenze. Secondo quanto ricostruito, il 32enne ieri avrebbe pedinato la ex e il nuovo compagno e poi, quando la coppia è rientrata a casa, si sarebbe appostato nei paraggi. Quando la donna ha aperto la finestra si sarebbe aggrappato a una persiana e avrebbe cercato di entrare, poi l'avrebbe colpita.

La vittima, medicata al pronto soccorso, è stata dimessa con cinque giorni di prognosi per un lieve trauma cranico e per uno stato di forte ansia. Sempre secondo quanto appreso, il 32enne era già sottoposto a un provvedimento di divieto di avvicinamento alla ex moglie, emesso dal tribunale di Firenze nell'ambito di un precedente procedimento a suo carico per maltrattamenti in famiglia.