Firenze, al via la fase delle osservazioni al Piano operativo

Sarà possibile presentarle fino al 26 giugno: ecco come fare

Firenze, 5 aprile 2023 - Da oggi, 5 aprile, e fino al 26 giugno sarà possibile inviare osservazioni agli strumenti urbanistici adottati in consiglio comunale lo scorso 13 marzo. Ci sono 80 giorni per presentare le osservazioni ai Piani adottati, nello specifico: Piano strutturale, Piano operativo, vincoli espropriativi, rapporto ambientale Vas, intesa preliminare Parco agricolo della Piana. La forma dell'osservazione è libera ma, come si legge in una nota di Palazzo Vecchio, è necessario che contenga alcuni elementi come l'oggetto, il documento cui si riferisce, la motivazione e l'indicazione puntuali delle parti di cui si chiede integrazione, modifica o eliminazione.

L’osservazione deve essere inviata utilizzando una sola delle seguenti opzioni. In via digitale: all’indirizzo [email protected] In forma cartacea: all’indirizzo Comune di Firenze - Direzione Urbanistica, Ufficio Protocollo (Servizio Pianificazione Urbanistica), piazza San Martino n. 2.

“Questi 80 giorni costituiscono la seconda importante fase della realizzazione del Piano operativo comunale che puntiamo ad approvare entro la fine dell’anno – ha dichiarato il sindaco Dario Nardella, che ha anche la delega all’urbanistica -. Tutti i soggetti interessati, singoli cittadini, istituzioni, imprese, associazioni, avranno l’opportunità di presentare osservazioni ai Piani.  Vogliamo organizzare un incontro in ciascuno dei cinque quartieri per dare a una platea la più ampia possibile consapevolezza di questo ulteriore momento di partecipazione. Le osservazioni non devono essere vissute come un semplice fatto formale, bensì come l’occasione di un arricchimento degli strumenti di governo della città. Siamo nel mezzo di un processo in divenire, frutto del coinvolgimento di tutta la città e dei cittadini che hanno a cuore il futuro di Firenze”.

Niccolò Gramigni