CARLO CASINI
Cronaca

Occupano la casa dei coniugi morti. Il condominio a Firenze si ribella: "Basta, qui spadroneggiano"

C’è tensione alle Piagge: porta sfondata e mobili buttati per strada per impossessarsi dell’appartamento

Tensione alle Piagge per l'occupazione di una casa

Tensione alle Piagge per l'occupazione di una casa

Firenze, 30 settembre 2023 – C’è rabbia tra gli inquilini delle case popolari di via Liguria alle Piagge. Nelle scorse settimane due appartamenti sono stati occupati abusivamente dallo stesso gruppo familiare che è già affidatario regolare di altre due case nella strada.

Chi abita regolarmente negli alloggi popolari ha dovuto aspettare lunghe graduatorie per vedersi affidare la casa; per poi assistere a personaggi che fuori da ogni regola, spadroneggiando per i condomìni, sfondano una porta e occupano una casa che sarebbe dovuto andare a chi ha più bisogno di loro, previa un regolare iter di assegnazione.

Un gruppo di residenti che si firma ‘cittadini premurosi dei diritti e dei doveri che pagano le tasse e che vogliono che chi di dovere prenda i dovuti provvedimenti ‘denuncia in una lettera a La Nazione e alle istituzioni che il 18 settembre "è stata scardinata la porta blindata di un’abitazione in via Liguria 3, sostituita con una blindata nuova e occupata.

Da investigazioni fatte tra i residenti della zona è emerso che è stata occupata da una famiglia che ha già in locazione due immobili nello stesso condominio. Purtroppo chi abita nella zona ha paura a far denuncia per possibili ritorsioni. A oggi nessuna autorità preposta sembra abbia fatto verifica e sia venuta a identificare gli occupanti per relativo sequestro e sgombero dell’immobile".

"Chiediamo sicurezza e controlli adeguati su tutti gli alloggi, considerato che vi sono centinaia di famiglie in lista di attesa da anni – continuano – Non possiamo accettare quello che è accaduto e che si sta verificando sempre più spesso, infatti è già accaduto al civico 11 della stessa via Liguria".

"Si tratta di una famiglia – spiega una vicina che vuole rimanere anonima – che ha già due appartamenti e che via via si estende, occupando altri appartamenti, non come noi che abbiamo dovuto impegnarci e aspettare anni il nostro turno. Il primo che hanno occupato, una ventina di giorni fa, era di una coppia di coniugi morti. Dopo che sono entrati hanno accatastato i mobili e la roba dei defunti in strada. Si sono già resi autori di episodi spiacevoli nel condominio, a partire da come tengono il terrazzo che sembra una discarica".

Casa Spa è a conoscenza delle occupazioni abusive in corso negli stabili di via Liguria 3 e 11 a Firenze: "L’azienda ha provveduto a gestire la situazione informando le forze dell’ordine e gli uffici competenti del Comune di Firenze".

A Palazzo Vecchio, da subito al corrente della situazione, fanno sapere che "la legalità è un principio guida che tutela tutti, e anche in questo caso non sono ammesse deroghe. L’appartamento occupato in maniera illegittima deve tornare libero".

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro