Musei e centenario Don Milani. Visite tematiche e iniziative

Progetto Amir: visite gratuite accompagnate da cittadini con passato migratorio al Museo Bandini di Fiesole per conoscere la figura di Maria e la schiavitù nel mondo romano. Inoltre, iniziativa per ricordare il centenario della nascita di Don Milani.

FIESOLE

L’arte come strumento di conoscenza e dialogo, sulla cui base tessere relazioni: questa l’idea del progetto Amir – accoglienza musei inclusione relazione, progetto di Stazione Utopia e Rete Museale tematica "Musei di tutti", che propone visite gratuite accompagnati da cittadini con passato migratorio. A Fiesole propone cinque visite tematiche . Il primo appuntamento è venerdì alle 18.30 con "Maria, donna tra le donne", una visita che, attraverso le opere del Museo Bandini, racconta la figura di Maria. Per l’occasione, il Museo sarà aperto dalle 18 alle 20 con ingresso libero. Si prosegue quindi con "Trattenetemi se fuggo e riportatemi al mio padrone…"; uno sguardo sulla schiavitù nel mondo romano, come emerge dai monumenti e dai reperti archeologici di Fiesole (12 novembre) mentre domenica 19 sempre l’archeologico propone "Oltre la morte: culti e riti della Fiesole etrusca e non solo". Natale e festa della Luce sono gli ultimi due appuntamenti del 10 e 17 dicembre. Questo fine settimana Fiesole ricorda anche il centenario della nascita di Don Milani con l’inizitiva "I care, mi sta a cuore la Pace". venerdì 27 alle 16.30, Elisabeth Groelly e Sandra Passotti presentatono "Nel silenzio quelle note di pace", "Le ragazze di Barbiana" e "Non bestemmiare il tempo". Interviene il vescovo Stefano Manetti. Testimonianze di Nevio Santini e Anna Cecchini, allievi di don Milani.

D.G.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro