Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
31 mar 2015

'Aspiranti modellisti cercasi': open day allo Ied per il nuovo corso biennale

Da un’indagine dell’ufficio scuola della Camera di commercio di Firenze è emerso che si tratta di una professionalità molto ricercata nel mondo della moda

31 mar 2015
featured image
featured image

Firenze, 31 marzo 2015 - Tra l’astrazione del creativo e il cinismo del commerciale c’è una figura che coniuga i due universi opposti della moda con sensibilità e pragmatismo: la modellista . Da un’indagine dell’ufficio scuola della Camera di commercio di Firenze è venuto fuori che i più importanti marchi di moda , ma anche le piccole e medie imprese del settore, sono in cerca di questo tipo di professionalità . Per adeguare l’offerta alla domanda di lavoro è nato un apposito corso allo Ied , Istituto europeo di design che unisce alta tecnologia e artigianato, con sede negli spazi della Fondazione Cassa di Risparmio a Firenze. Biennale, di alta formazione, il corso si chiama ‘ Fashion Design e Styling - abbigliamento donna ’. 

Oggi (martedì 31 marzo) ci sarà l’ open day , mentre le lezioni iniziano ad aprile con una cadenza di due sere a settimana, dalle 18,30 alle 21,30. Il programma è diviso in quattro moduli: merceologia, design di moda, modellistica e styling, con un focus sul fashion system. “Il programma - spiega Luca Parenti , coordinatore e docente del corso - è pensato per coniugare nozioni di stilismo, disegno di collezione e sartoria, ma anche una formazione da manager e stylist. La modellista è colei che interpreta di fatto il disegno dello stilista creandolo. Questa professionalità è molto richiesta dalla media impresa, dove bisogna sapere come funzionano il sistema moda, le tempistiche, le tendenze”.

La didattica biennale serve quindi per formare quella figura completa che sa attraversare tutto il percorso della filiera moda. “Tra le grandi catene di abbigliamento e l’alta moda - continua Luca Parenti - c’è un mondo: quella moda concreta e vendibile che richiede un tocco creativo, ma che deve strizzare anche l’occhio alle vendite”. Le lezioni sono aperte a un massimo di 20 partecipanti in possesso di diploma di scuola media superiore . Dal livello base del primo anno si arriva a creare un abito, per l'evento finale a dicembre. Il secondo anno si comincia a pensare ad una vera e propria collezione da realizzare, finalizzata anche alla produzione di un portfolio, per poi fare uno stage in un’azienda di moda. Il corso si avvale della collaborazione di aziende del comparto tessile e abbigliamento. Info : www.ied.it/firenze

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?