Firenze, 10 giugno 2015 - Ancora un caso di meningite in Toscana: un ragazzo di venti anni, di nazionalità haitiana, è ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell'Ospedale di Santa Maria Nuova con una diagnosi di sepsi meningococcica.

Dopo il nuovo caso di meningite registrato a Firenze, la Asl cerca di rintracciare chi ha frequentato tre discoteche (lo "Yab", il "Dolcezucchero" e lo "Space electronic") fra lunedì primo giugno e giovedì 4. L'azienda sanitaria invita i frequentatori di quei locali nei giorni indicati "a rivolgersi al proprio medico, o alla guardia medica notturna o agli uffici di igiene e sanità pubblica della propria Azienda sanitaria di residenza per farsi prescrivere l'antibiotico con cui viene effettuata la profilassi a coloro i quali sono entrati in contatto con persone che hanno sviluppato la meningite". Secondo le prime ricostruzioni potrebbero essere più di 2.000 le persone che nei giorni scorsi sarebbero state ospiti delle due discoteche dove il ragazzo haitiano pare svolgesse il ruolo di Pr, quindi non direttamente con una presenza costante al chiuso. I sanitari che hanno assistito il giovane e la persona che viveva con lui sono già stati sottoposti alla profilassi e sono in corso le indagini per individuare appunto tutti quanti possono

E' questo il  25esimo caso in Toscana di meningite dall'inizio dell'anno e del nono nel territorio dell'Azienda sanitaria di Firenze.