Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

Medie, lavori a Compiobbi Si trasloca a Borgunto

Da settembre 120 alunni dovranno fare 16 chilometri per andare e tornare

Quello che inizierà a settembre, sarà un anno scolastico insolito per gli studenti di Compiobbi . A causa dei lavori che interessano l’immobile di via Venturini, e che si protrarranno almeno per tutto il periodo scolastico, i ragazzi delle medie faranno lezione nella sede delle secondarie di primo grado di Fiesole, a Borgunto. Sono sei le classi interessate, per un totale di circa 120 studenti, fra gli 11 e 13 anni, che ogni giorno dovranno fare un viaggio di otto chilometri all’andata, e altrettanti al ritorno, sui pulmini che il Comune di Fiesole, si assicura, metterà a disposizione gratuita per le famiglie. Lo scambio logistico, che inizialmente era stato ipotizzato fra le scuole della valle dell’Arno si è mostrato impraticabile. "Complessivamente sono quattro le scuole da ristrutturare fra Compiobbi e Girone. Si tratta di lavori strutturali importanti - ha spiegato l’assessore al Territorio Iacopo Zetti (foto) - L’edificio delle medie sarà un cantiere. La direzione didattica ha quindi preferito spostare gli studenti a Fiesole".

I lavori partiranno in estate. Da spendere ci sono oltre tre milioni di euro, grazie al finanziamento del Bando Periferie del 2017. Lo spostamento garantirà miglior continuità didattica. Assicurazioni che però non convincono le famiglie, che chiedono attraverso i rappresentati della scuola un incontro con sindaco e preside, per fare il punto sulla situazione.

"A marzo abbiamo saputo che i nostri figli saranno trasferiti. Poi sull’argomento è calato il silenzio - lamentano da Compiobbi - Siamo preoccupati per la sicurezza e la durata del trasferimento". La strada da Montebeni è infatti tutta curve e presenta restringimenti di carreggiata. Non è quindi adatta al transito degli autobus tradizionali. Probabilmente saranno quindi utilizzati dei veicoli più piccoli, soluzione che comporterà l’impegno di un certo numero di autisti per i quali, pare, che il Comune abbia difficoltà a trovare la copertura finanziaria necessaria. "Vogliamo risposte concrete su come il servizio sarà organizzato - insistono i genitori - Altrimenti, con rammarico, iscriveremo i nostri figli altrove. Un vero peccato, perché la scuola di Compiobbi è da sempre un’eccellenza".

Daniela Giovannetti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?