Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

"Maggio amatoriale", il teatro sorride

Inizia la rassegna in 5 appuntamenti dedicata alle compagnie locali che propongono commedie e spettacoli fino al 15 giugno

I «Pochi e nemmen tanto boni» in “Pensione Cherubini”
I «Pochi e nemmen tanto boni» in “Pensione Cherubini”
I «Pochi e nemmen tanto boni» in “Pensione Cherubini”

Andata in archivio la stagione teatrale 2021-22 con lo spettacolo "Pojana e i suoi fratelli" di martedì 19 aprile, adesso il palco del Teatro Boccaccio di Certaldo è tutto per le compagnie locali. Da mercoledì prossimo torna infatti "Maggio Amatoriale", una rassegna nata su iniziativa del Comune e di sei compagnie teatrali del paese che propone un cartellone con cinque appuntamenti fino al 15 giugno. Si parte, come detto, l’11 maggio con il teatro popolare toscano de I pochi e nemmen tanto boni che porteranno in scena "Pensione Cherubini", spettacolo brillante in tre atti di Giusti.

La Pensione Cherubini è una piccola casa di riposo privata. Arriva Clea, che un tempo era stata ballerina corteggiata da molti. Alla pensione ritrova Alfonso, suo amore di primo letto. Intanto fervono i preparativi per il compleanno di Pietro, ottantaquattrenne ospite della pensione, e per la partenza prossima di Cecco, altro ospite molto discusso a causa del suo carattere scontroso e delle sue amnesie… Il 18 maggio toccherà invece a "Gattopoli", commedia in due atti scritta e diretta da Goffredo Guerrini e Paolo Leoncini a cura della compagnia I Ragazzi di Guazza Borrana. La settimana successiva, mercoledì 25 maggio, L’Oranona Teatro Giovani presenterà "Aristofane mon amour".

Uno spettacolo di prosa in tre atti tratto da "Uccelli", "Pace" e "Lisistrata" di Aristofane con la regia e adattamento al testo di Martina Dani. L’8 giugno toccherà invece a I Cettardini in "La Cinta della zia", commedia brillante in due atti con la regia di Marco Belfiore e testi e musica a cura della compagnia stessa. Infine, l’ultimo appuntamento è in programma il 15 giugno con "Misteri alla Pensione Cherubini", a cura di La Porta al Sole. Una commedia in vernacolo scritta e diretta da Goffredo Guerrini e Paolo Leoncini, liberamente ispirata ai personaggi di "Pensione Cherubini" di Giusti. Tutti gli spettacoli avranno inizio alle 21 e il costo del biglietto è di 8 euro (posto unico). E’ possibile sottoscrivere anche un abbonamento a tutti e cinque gli spettacoli al prezzo di 35 euro.

Riduzione rispettivamente a 7 e 30 euro per i soci Coop. Fino a domani sarà data priorità alle richieste di abbonamento, mentre da lunedì (orario cassa cinema) sarà invece possibile acquistare anche i tagliandi per i singoli spettacoli. Per info chiamare lo 0571 664778.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?