Le fisarmomiche per aprire le porte di "Suoni Riflessi"

Festival di classica e contaminazioni tra generi a Firenze: prende il via oggi il "Suoni Riflessi 2023" con il Sirius Accordion Trio, diretto da Mario Ancillotti. Ospiti Salvatore Sciarrino, Pier Narciso Masi ed Enrico Dindo.

Le fisarmomiche per aprire le porte di "Suoni Riflessi"

Le fisarmomiche per aprire le porte di "Suoni Riflessi"

Una formidabile formazione di fisarmoniche, per svelare le potenzialità di uno strumento troppo spesso relegato solo all’ambiente popolare e aprire le porte a "Suoni Riflessi 2023". Prenderà il via oggi sulle note del Sirius Accordion Trio, l’edizione 2023 del festival fiorentino di classica e contaminazioni tra generi. Appuntamento alle 18 alla Sala Vanni di Firenze: in programma musiche di Gyula Bánkövi, Petri Makkonen, Alfred Schnittke, Vyacheslav Semenov e Kimmo Hakola. Quello odierno sarà un evento introduttivo dedicato alla presentazione del festival, dei suoi protagonisti e dei suoi sostenitori. A illustrare programma e ospiti sarà Mario Ancillotti (nella foto), direttore artistico e fondatore della rassegna, oltreché flautista di fama internazionale. Tra i musicisti che si alterneranno fino al 25 novembre sul palco della Sala Vanni, impossibile non ricordare Salvatore Sciarrino, Pier Narciso Masi ed Enrico Dindo. In evidenza anche "Impurissima Foemina" spettacolo ispirato alle vita di Caterina Medici da Broni. Programma completo su www.suoniriflessi.it.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro