La Beverly Hills fiorentina: Viola Park e mercato immobiliare a Firenze

Il mercato immobiliare di Bagno a Ripoli è florido, con la nascita del Viola Park che può avere un effetto positivo sui movimenti. La presenza di giocatori della Fiorentina e dello stato maggiore viola potrebbe avere un impatto anche sul valore degli immobili.

"Bagno a Ripoli è una storia a parte". Così ancora Lorenzo Coppoli, fondatore di Italiana immobiliare ci illustra la situazione del mercato del mattone in uno dei territorio più ambiti del comprensorio fiorentino. Bagno a Ripoli, con la sua campagna bellissima e con le deliziose colline che guardano Firenze, a cui tra l’altro è praticamente attaccata, è insieme a Fiesole in testa ai sogni di chi cerca casa nel verde e nella tranquillità senza rinunciare ai servizi della città a due passi.

"Il mercato sta andando bene, è florido. – sottolinea ancora Coppoli – Se possa aver inciso o meno sui movimenti la nascita del Viola Park? Forse è ancora presto per dirlo, ma non è da escludere".

Di certo la nascita di quello che al momento è il principale centro sportivo d’Italia realizzato nel rispetto dell’ambiente circostante non può non considerarsi un valore aggiunto per il territorio. La presenza dello stato maggiore viola e di tanti giocatori della Fiorentina (storicamente già di suo Bagno a Ripoli è zona gettonatissima tra gli atleti gigliati) potrebbe avere un effetto anche sul valore degli immobili.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro