Francois Henri Pinault, Chairman e Ceo del gruppo Kering: "Superati i livelli del 2019"
Francois Henri Pinault, Chairman e Ceo del gruppo Kering: "Superati i livelli del 2019"

Firenze, 28 luglio 2021 -  Continua la corsa del lusso per Gucci e Yves Saint Laurent, marchi del Gruppo Kering di Francois-Henri Pinault che ieri ha presentato i risultati dei primi 6 mesi del 2021 che confermano non solo l’ottima tenuta ma anche il progredire costante in questa post pandemia. Un risultato non scontato dopo un 2020 di sofferenza per il comparto, una performance che ridà fiducia alle produzioni di pelletteria del gruppo concentrate in massima parte nell’hinterland fiorentino.

"Kering ha conseguito una performance eccellente, confermando il ritorno a una traiettoria di crescita. Tutte le nostre Maison hanno contribuito alla decisa crescita del fatturato, che ha superato i livelli corrispondenti del 2019, con una forte accelerazione nel secondo trimestre", dice Francois Henri Pinault, Chairman e Ceo di Kering.
Nel primo semestre 2021 il fatturato totale del Gruppo è pari a 8,047 miliardi di euro (+54.1% a tassi comparabili e +49.6% a tassi correnti) e rispetto al primo Semestre 2019, il fatturato (a tassi comparabili) è cresciuto del + 8.4 %. L’utile operativo ha raggiunto 2,237 milioni di euro (+134.9%). Accelerazione forte nel secondo trimestre con ricavi del gruppo aumentati del 95% (a tassi comparabili) a 4,157 miliardi di euro, pari a una crescita dell’11% rispetto al secondo trimestre 2019. Gucci si conferma superstar del lusso nel primo semestre con vendite pari a 4,479 miliardi di euro. Il secondo trimestre ha fatto lo spint con vendite pari a 2,311 miliardi di euro. Buona performance anche con Yves Saint Laurent con vendite per il primo semestre pari a 1,046 miliardi di euro. Exploit nel secondo trimestre 2021: vendite pari a 528,8 milioni di Euro (+114.5 % a tassi correnti; +118.5 % a tassi comparabili. Vendite retail: + 140 % (+26 % rispetto al secondo trimestre 2019.