Elezioni Il sondaggio di Italia Viva. Bellosi sindaco? Il 68 % dice sì

Al secondo posto per il grado di fiducia Andrea Giorgi, seguono Sereni, Porfido e Merlotti

Giovanni Bellosi (detto il civico) e Andrea Giorgi (il politico). Sono loro i più ‘amati’ dagli scandiccesi. Almeno da quelli che hanno risposto al sondaggio commissionato dal consigliere di Italia Viva, Stefano Pacinotti e realizzato da Winpoll tra il 10 e 13 novembre, ottenendo risposte da un campione di 600 persone dai 18 in su residenti. I risultati del sondaggio, tutto sui nomi dei possibili candidati a sindaco e sull’operato dell’amministrazione Fallani, fanno discutere. Il giudizio sui dieci anni fallaniani è sostanzialmente sufficiente: il 43% nella risposta alla domanda su come valuta l’operato dell’amministrazione, ha detto "più bene che male", anche se il 42% ha risposto "né bene né male", contribuendo a rendere la sufficienza un po’ ‘stiracchiata’. (4% molto bene; 5% più male che bene; 6% molto male). Sulla domanda "Le elenco i nomi di alcuni esponenti di spicco del suo comune. Mi può dire per ognuno quanta fiducia ha in loro?" sono arrivate le sorprese: E’ Giovanni Bellosi a riscuotere maggiori consensi con un 69%, Andrea Giorgi dietro di un Punto (68), mentre degli altri due papabili candidati Pd, Claudia Sereni è terza con distacco (65), Yuna Kashi Zadeh è sesto con 49% dietro anche ad Alberico Porfido (IV) che ha il 56% e ha messo dietro anche Fausto Merlotti (consigliere regionale Pd) al 54%. Fanalino di coda il possibile candidato a sindaco del Centrodestra, Claudio Gemelli (FdI) che nel sondaggio è al 23%. E’ stato richiesto al campione anche quale fosse l’interesse per uno schieramento alternativo agli schemi politici tradizionali: il 62% si è detto interessato, il 38% invece ha preferito rifugiarsi nella politica (24% sono gli indecisi). Ultima domanda, un focus specifico su Giovanni Bellosi, candidato a sindaco sostenuto da uno schieramento civico. Il 24% ha detto ‘sicuramente sì’, ma il 68% ha risposto probabilmente sì. Oltre al 37% di indecisi il resto del campione si è diviso tra sicuramente no (5%) e probabilmente no (3%). Giorgi invece vince il duello sulla notorietà, visto che è conosciuto dal 45% del campione, mentre al secondo posto c’è un gruppone composto da Bellosi, Sereni e Merlotti con il 34%. Ieri sera c’è stata la prima cena elettorale di Bellosi. Ma anche Italia Viva che stasera incontrerà il Pd per delle consultazioni di coalizione, ha davanti a sé una scelta non semplice: puntare alla ‘solita’ politica delle alleanze, oppure uscire dalle logiche del partito e rimpolpare il consenso con una scelta tutta civica.

Fabrizio Morviducci

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro