L'operazione è stata svolta dagli agenti del commissariato di Rifredi
L'operazione è stata svolta dagli agenti del commissariato di Rifredi

Firenze, 27 agosto 2020 - Ieri pomeriggio in via Tagliamento gli agenti del commissariato di Rifredi hanno arrestato un marocchino di 21 anni trovato in possesso di due dosi di cocaina e 120 euro in contanti.   Nella sua abitazione di Sesto Fiorentino rinvenuti in un armadio altri 770 euro ritenuti provento delle attività di spaccio. Denaro e sostanza  stupefacente sono stati sequestrati. All'arresto del giovane, gli agenti sono giunti dopo un lungo pedinamento, iniziato in piazza Costituzione, dove era stato visto transitare in motorino, e proseguito in via Capo di mondo dove il ragazzo aveva venduto una dose di cocaina a un uomo di mezza età che ha poi consegnato la sostanza agli agenti. Stamani il gip ha coinvalidato l'arresto del ventunenne spacciatore   

Un altro cittadino marocchino era stato denunciato per spaccio martedì dagli agenti del commissariato di Rifredi   che lo hanno sorpreso nei pressi del Ponte all'Indiano mentre in bicicletta aveva raggiunto un furgone per consegnare al conducente un involucro in cambio di denaro. Gli agenti hanno recuperato nel furgone  la dose di stupefacente appena acquistata, mentre nei bermuda del marocchino erano nascosti 625 euro in contanti, ritenuti provento dell'attività di  cessione di stupefacenti. L'acquirente è stato  segnalato al prefetto come assuntore di droga.