Fiesole (Firenze), 9 agosto 2017 - Una donna è stata arrestata dai carabinieri nella notte, a Fiesole, con l'accusa di tentato omicidio. Ancora da chiarire i dettagli dell'episodio: a quanto sembra la donna avrebbe accoltellato all'addome il compagno al termine di una lite all'interno di una villa intorno alle 4 di notte.

L'accoltellato è il custode della villa e badante di una persona anziana: secondo quanto ricostruito, in assenza dei padroni di casa e con la villa vuota il peruviano avrebbe invitato la fidanzata e la cugina di lei (sue connazionali) per un festino. Poi, anche a causa dell'alcol la situazione è degenerata intorno alle 4 per motivi di gelosia. La fidanzata ha colpito l'uomo con una coltellata all'addome che, per fortuna, non ha causato lesioni gravi (guarirà in 15 giorni), colpendo anche la cugina che è rimasta lievemente ferita.