Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
17 mag 2022

Didacta torna in presenza Omaggio a Maria Montessori

Alla Fortezza da venerdì l’appuntamento dedicato all’istruzione che s’innova. Oltre 250 eventi, 200 aziende leader nella filiera dell’educazione, 6 dipartimenti

17 mag 2022
La presentazione della nuova edizione di Didacta, da venerdì alla Fortezza
La presentazione della nuova edizione di Didacta, da venerdì alla Fortezza
La presentazione della nuova edizione di Didacta, da venerdì alla Fortezza
La presentazione della nuova edizione di Didacta, da venerdì alla Fortezza
La presentazione della nuova edizione di Didacta, da venerdì alla Fortezza
La presentazione della nuova edizione di Didacta, da venerdì alla Fortezza

Torna in presenza, alla Fortezza da Basso di Firenze, la fiera Didacta, appuntamento dedicato all’innovazione della scuola. E lo fa dedicando l’edizione 2022 - dal 20 al 22 maggio - a Maria Montessori (scomparsa 70 anni fa), una delle personalità più importanti a livello mondiale nel settore dell’educazione dell’infanzia. Un po’ di numeri: oltre 250 eventi formativi, più di 200 aziende leader nella filiera dell’istruzione, sei dipartimenti, spazi dedicati all’educazione motoria, al valore educativo dello sport, attenzione all’ecosostenibilità. Tra gli ospiti della quinta edizione è atteso sabato, anche il ministro all’istruzione Patrizio Bianchi.

Le novità non mancheranno, sarà interessante scoprire i sei dipartimenti che mostreranno agli studenti ambienti innovativi: il dipartimento umanistico offrirà ai docenti l’opportunità di sperimentare come si costruiscono percorsi di apprendimento sui saperi del curricolo, in quello scientifico si analizzerà come le tecnologie possono essere parte integrante di un’unica visione educativa. Spazio anche al dipartimento artistico con workshop su danza e teatro, a quello 0-6 dove vengono progettati percorsi educativi e di crescita, a quello della scuola primaria e infine al dipartimento dedicato alle biblioteche scolastiche innovative.

La kermesse è organizzata da Firenze Fiera, con il coordinamento scientifico di Indire. L’assessore regionale a istruzione, lavoro, formazione, università e ricerca Alessandra Nardini ha ricordato che la "Regione sarà presente, grazie anche al contributo del Fondo sociale europeo, con il suo stand e presenterà numerose attività ed eventi su vari temi". Lo spazio della Regione sarà grande 230 mq, con una saletta da 40 posti: oltre a Nardini parteciperanno anche gli assessori regionali Monia Monni (con delega all’ambiente), Serena Spinelli (welfare e politiche sociali). Il presidente del Comitato scientifico di Didacta Giovanni Biondi ha evidenziato che "Montessori è stata un’innovatrice che ha cercato di trasformare il modello scolastico basato sullo studio del libro di testo, sull’ascolto della lezione frontale e sulla centralità dell’insegnante, spostando l’attenzione sullo studente e passando da un modello basato sulla trasmissione del sapere a una modalità di apprendimento orientata alla costruzione delle conoscenze". Sara Funaro, assessore all’educazione del Comune, ha definito l’edizione 2022 come quella della "ripartenza, in cui verranno affrontate tante tematiche di rilievo del mondo della scuola da un punto di vista formativo e innovativo".

Niccolò Gramigni

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?