Cooperative edili. Nuovo contratto

È stato siglato il nuovo Contratto regionale per i dipendenti delle imprese cooperative edili e affini della Toscana. Mille addetti, di cui più della metà soci lavoratori, beneficeranno di indennità regionali attualizzate e dell'Evr.

È stato siglato il nuovo Contratto regionale per i dipendenti delle imprese cooperative edili e affini della Toscana. Lo hanno sottoscritto Fillea Cgil, Filca Cisl, Feneal Uil, Confcooperative, Legacoop e Agci. Il contratto, che decorrerà dal 1° gennaio 2024 con una vigenza di tre anni, attendeva un rinnovo dal 2013. Con il nuovo contratto vengono aggiornate la parte normativa e quella economica, in un quadro profondamente mutato del mondo delle costruzioni in generale, ma anche - più nello specifico - della cooperazione toscana del settore edile. Sono circa mille gli addetti (più della metà soci lavoratori) a cui il contratto si applicherà in Toscana. A loro saranno riconosciute indennità regionali attualizzate e, in presenza dei parametri previsti, l’Evr (l’elemento variabile della retribuzione), che premia la produttività di settore.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro