Controlli a Firenze, identificate 800 persone in 72 ore

Sequestrato un etto di droga, mentre in viale Morgagni è stato fermato un 18enne a bordo di un motorino rubato

Identificate oltre 800 persone nei controlli effettuati a Firenze

Identificate oltre 800 persone nei controlli effettuati a Firenze

Firenze, 30 settembre 2023 – Oltre 800 persone identificate in 72 a Firenze nel corso dei in 72 ore a Firenze nel corso dei servizi straordinari interforze 'Alto impatto’ coordinati dal questore della provincia di Firenze Maurizio Auriemma. La polizia di Stato, l'Arma dei carabinieri, la guardia di finanza, la polizia municipale e l'Ispettorato del lavoro hanno lavorato sinergicamente setacciando tutto il centro cittadino, si spiega in una nota della questura, con particolare attenzione alla zona della stazione centrale, il parco delle Cascine ed i quartieri dell'Isolotto, Novoli e Rifredi.

Sceso in campo anche il personale specializzato della polizia ferroviaria, della polizia scientifica, del reparto prevenzione crimine Toscana, le unità cinofile e gli agenti in borghese della squadra mobile. Il fiuto dei cani antidroga ha portato al sequestro di quasi un etto di droga tra hashish e marijuana. Durante i servizi interforze gli agenti del commissariato di Rifredi Peretola hanno arrestato in via Santa Caterina da Siena un 21enne, georgiano, destinatario di un'ordinanza di aggravamento di misura cautelare ed applicazione della custodia cautelare in carcere, accusato lo scorso luglio del reato di furto aggravato.

La squadra di polizia giudiziaria dello stesso commissariato, inoltre, ha denunciato per ricettazione un 18enne tunisino trovato in viale Morgagni a bordo di un motorino rubato. Il reparto prevenzione crimine, inoltre, ha denunciato in Pizza Unità d'Italia un 27enne, albanese, già noto alle forze dell'ordine, che è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico, una tenaglia, un telefono cellulare di sospetta provenienza furtiva e una dose di eroina. Nel corso dei servizi straordinari sono stati controllati dalle forze di polizia e dall'Ispettorato del lavoro anche una decina di locali: due esercizi pubblici nella zona di Novoli sono stati sanzionati, uno per la mancanza del Documento di valutazione dei rischi, mentre un altro per la presenza di lavoratori senza regolare contratto.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro