Boom di iscritti nella biblioteca rinnovata

Numeri in crescita per le presenze anche a Figline .

Boom di iscritti nella biblioteca rinnovata

Boom di iscritti nella biblioteca rinnovata

Numeri in costante crescita per le biblioteche comunali di Figline e Incisa. Le presenze dei primi 6 mesi dell’anno hanno superato quota 13.600, con 6.300 prestiti a Figline e 3.200 a Incisa nonostante la chiusura di circa un mese per trasloco. In crescita anche le operazioni interbibliotecarie che hanno superato le 2.400, stessa quota di tutto il 2022. Tanti anche i nuovi iscritti, soprattutto a Incisa, dove sono già 100 contro i 168 dello scorso anno; frutto, probabilmente, della grande "Gilberto Rovai" inaugurata a luglio al posto degli ex Macelli.

"Il notevole incremento dei numeri – commenta l’assessore alla Cultura Dario Picchioni – conferma il gradimento da parte dei cittadini sull’impostazione che abbiamo voluto dare alla Marsilio Ficino e alla nuova Rovai. Gli scaffali della lettura sono sempre più un luogo di cultura a 360 gradi e non soltanto spazi dove si sfogliano i libri. Così diventa un centro di aggregazione anche per generazioni più giovani".

Se la nuova biblioteca di Incisa ha attirato tanti utenti, ora c’è grande attesa per la futura biblioteca di Figline: sono partiti in questi giorni i lavori di ristrutturazione delle ex scuole Lambruschini, nel cuore del paese, dove troverà nuova vita entro la fine del prossimo anno anche la "Marsilio Ficino", oltre ad altri spazi espositivi, sale polivalenti e l’Archivio storico post-unitario.

Manuela Plastina

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro