Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
23 giu 2022

Barberino si rifà il look, con lo stemma e un film

Il nuovo simbolo presentato nel giorno del Patrono, giovedì la proiezione del video di promozione turistica, poi il via ai lavori in centro

23 giu 2022
andrea settefonti
Cronaca
Da sinistra gli attori Sergio Berti, Paola Canocchi e il sindaco David Baroncelli
Da sinistra gli attori Sergio Berti, Paola Canocchi e il sindaco David Baroncelli
Da sinistra gli attori Sergio Berti, Paola Canocchi e il sindaco David Baroncelli
Da sinistra gli attori Sergio Berti, Paola Canocchi e il sindaco David Baroncelli
Da sinistra gli attori Sergio Berti, Paola Canocchi e il sindaco David Baroncelli
Da sinistra gli attori Sergio Berti, Paola Canocchi e il sindaco David Baroncelli

di Andrea Settefonti

Si rifà l’immagine, Barberino Tavarnelle. Ad iniziare dal nuovo stemma, per passare al primo film prodotto dal Comune con l’obiettivo di promuovere il territorio, fino ad arrivare alla sistemazione della frana di via Pertini, situata nel centro abitato. Un’opera di rinnovamento che rispetta il passato e che anzi si affida alla storia, alla conoscenza dei simboli iconografici dei secoli scorsi per riaffermare il senso di unità che caratterizza il territorio di Barberino Tavarnelle, unito da sempre, dall’epoca medievale. In occasione dell’apertura del programma di eventi per i festeggiamenti del Patrono di San Pietro Apostolo, in piazza Matteotti a Tavarnelle, è stato presentato il nuovo stemma del Comune unico di Barberino Tavarnelle, che si ispira all’iconografia ritrovata all’interno del tabernacolo detto "dei giustiziati", opera di Benozzo Gozzoli visibile nel Palazzo vicariale di Certaldo.

La rappresentazione simbolica nasce da un percorso di studi ed un’attività di ricerca storico-documentaria realizzata dal team condotto dal gruppo scientifico costituito dagli storici Giulio Cretti, Elisa Paoli e Paolo Pirillo. Lo stemma, un leone, azzurro su sfondo argento, è stato poi reso pittoricamente dall’artista Sergio Nardoni e stilizzato per la comunicazione istituzionale dal grafico Daniele Madio.

La rinascita di Barberino Tavarnelle è però anche un percorso culturale che passa attraverso il primo film promosso dal Comune, con sceneggiatura e regia di Riccardo Casamonti, che la stessa amministrazione, in stretta collaborazione con il suo partner, l’associazione Cinema Olimpia, presenterà con una proiezione prevista domani, giovedì 23 alle 21.30 nell’arena estiva della scuola primaria Andrea da Barberino. "Il film si intitola "Ritorno all’Eden" e vede protagonisti gli attori Sergio Berti e Paola Canocchi, con la partecipazione straordinaria di Robin Mugnaini. Infine i lavori di manutenzione straordinaria del territorio, grandi opere che saranno effettuate grazie a 2,7 milioni di euro di contributo che la giunta regionale attraverso il Documento operativo per la difesa del suolo ha stanziato e assegnato a Barberino Tavarnelle per il risanamento della frana di via Pertini, in pieno centro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?