SANDRA NISTRI
Cronaca

Arena, Baratti, Carovani e Brunori. Ecco le liste di supporto ai candidati

Ufficializzati i nomi degli aspiranti consiglieri che correranno per un posto alle prossime elezioni

Arena, Baratti, Carovani e Brunori. Ecco le liste di supporto ai candidati

Arena, Baratti, Carovani e Brunori. Ecco le liste di supporto ai candidati

Nove liste in totale per quattro candidati sindaco con oltre 140 candidati per il prossimo consiglio comunale e un ballottaggio che, se non certo, sembra comunque, al momento, molto probabile. Dopo il no dell’attuale primo cittadino Riccardo Prestini a un secondo mandato si contenderanno la non sempre comoda poltrona di sindaco Maria Arena per il centrosinistra, Daniele Baratti per il centrodestra, Federica Brunori per Italia Viva e Giuseppe Carovani per la coalizione più a sinistra.

MARIA ARENA

A sostenere Maria Arena saranno tre liste: quelle del Partito Democratico e delle due civiche "Futura" e "Calenzano in Movimento". Per il partito di maggioranza relativa sarà capolista l’attuale vicesindaco Alberto Giusti. Fra i candidati anche l’ex assessore Salvatore Cardellicchio, il presidente del consiglio comunale Alessio Pedrini, il segretario PSI Alessandro Corti e una vasta rappresentanza del mondo della scuola, con diversi insegnanti in lizza. Tra i nomi di Futura, pur in posizione defilata, spicca sicuramente quello dell’ex sindaco Alessio Biagioli, il più votato d’Italia, addirittura, nel suo secondo mandato, che dovrebbe fare incetta di voti o, almeno, questo è il proposito. In Calenzano in Movimento, che comprende molti rappresentanti del mondo sportivo sul territorio calenzanese, la capolista è invece l’assessore allo Sport e all’Istruzione Laura Maggi.

FEDERICA BRUNORI

Per Federica Brunori, la seconda donna candidata sindaco, l’ultima a scendere in campo, l’appoggio arriva invece dalla lista Italia Viva con 16 candidati, in rigoroso ordine alfabetico e con assoluta parità di genere, otto donne e otto uomini. Uno dei temi maggiormente affrontati finora dalla candidata è stato quello della sicurezza.

DANIELE BARATTI

Due le liste che sostengono il candidato del centrodestra Daniele Baratti, da dieci anni in consiglio comunale. Il capolista di Lega e Forza Italia, che hanno presentato un’unica lista in tandem, è il consigliere della Lega Alessandro Andreotti ma sono presenti anche due indipendenti, Angelo - Victor Caruso e Manola Aiazzi, quest’ultima con una lunga esperienza alle spalle anche a Sesto Fiorentino. Nella lista FdI il nome che si staglia, e non potrebbe essere altrimenti, è quello di Monica Castro: capogruppo del Pdl in consiglio comunale prima, poi candidata sindaco nel 2014 con la lista civica Alleanza per Calenzano è sicuramente un personaggio conosciutissimo sul territorio.

GIUSEPPE CAROVANI

L’ex sindaco Giuseppe Carovani, espressione della sinistra, sarà invece sostenuto da tre liste. Fra i nomi di Sinistra per Calenzano quelli di Simone Giuntini presidente dell’associazione Sinistra per Calenzano, Francesco Piacente capogruppo consiliare di Sinistra per Calenzano-Per la mia città, Marco Venturini candidato sindaco nel 2019. In Per la mia città, invece, figurano fra gli altri Maurizio Sansone ex capogruppo Pd dal 2009 al 2014, Fabrizio Trallori storico e Sandro Useli fondatore di Arciasino. Calenzano Democratica ospita anche ex esponenti del Partito Democratico (come l’ex consigliere comunale Stefano Poni) e di Italia Viva e punta sul radicamento nel territorio.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro