Aperitivo in Comune
Aperitivo in Comune

Barberino Tavarnelle (Firenze) 1 aprile 2020 - Dopo il grande successo del primo aperitivo digitale, che si è svolto sabato scorso e che ha fatto registrare ben 57 iscrizioni, sabato 4 aprile alle 18,30 torna il secondo meet per l’”Aperitivo in Comune”, l’idea lanciata dal Comune di Barberino Tavarnelle e degli attori della compagnia Teatro Riflesso con l’associazione Culturale Marcialla del Regina Margherita, per intrattenere i cittadini, seppur attraverso lo schermo del computer, in un momento di aggregazione culturale.

L’invito a condividere, attraverso la piattaforma Zoom, una nuova occasione di socialità a distanza, torna ad accendere la piazza virtuale, coordinata artisticamente dagli attori Alessandro Scavone e Sara Innocenti, dedicata alla vitalità culturale e alla conversazione on line.
Combattere la condizione di isolamento e noia ai tempi del Coronavirus, è l’intento dell’iniziativa che attiva un’ulteriore opportunità e scommette sul coinvolgimento artistico dei partecipanti.

“Chiamiamo i cittadini ad essere protagonisti del piccolo sipario on line - fanno sapere Alessandro Scavone e Sara Innocenti – li invitiamo per qualche minuto a recitare, cantare, suonare, intervenire con letture e riflessioni sul difficile momento che stiamo attraversando e non solo”. Le richieste di intervento devono essere inoltrate, corredate di specifiche sul genere scelto, alla mail: cinziadugo@gmail.com.

“Considerato il protrarsi dell’emergenza, - è l’appello alla resilienza lanciato dal sindaco David Baroncelli - l’aperitivo online, come le altre iniziative che sono state messe in campo - Un Decamerone Nuovo, il talent online La cucina dei ragazzi, i corsi di musica e teatro a distanza - aiutano a ristabilisce un contatto diretto e interagisce con la comunità usando i vantaggi della tecnologia digitale”.

Per prendere parte all’incontro occorre collegarsi alla piattaforma Zoom, un’applicazione gratuita che può essere usata da Pc, tablet o smartphone (questo il link per l’iscrizione: https://forms.gle/1pkGgW96BRQLUmqw7).








Ilaria Biancalani