Anticipo indennità con festa, il regalo di Nardella

FIRENZE Gli oltre 4mila dipendenti del Comune di Firenze, il prossimo anno, nella calza de...

Anticipo indennità con festa, il regalo di Nardella

Anticipo indennità con festa, il regalo di Nardella

Gli oltre 4mila dipendenti del Comune di Firenze, il prossimo anno, nella calza della Befana, oltre ai dolci troveranno anche un’altra sorpresa. Palazzo Vecchio ha infatti deciso di anticipare loro, in un’unica soluzione (invece di suddividerla in 13 mensilità), l’indennità di vacanza contrattuale. Un’operazione del tutto lecita e consentita dalla legge, e che porterà nelle tasche degli assunti a tempo indeterminato da un massimo di 1.175 euro a 654 euro (ovviamente al lordo delle tasse). Il denaro – più di un milione di euro in tutto – arriverà dallo Stato ed è previsto dal decreto anticipi approvato dal governo Meloni. Per quanto riguarda i contratti a tempo determinato, invece, l’indennità verrà accreditata mese per mese. Ai 4mila dipendenti di Palazzo Vecchio la buona novella è stata anticipata direttamente dal sindaco Dario Nardella in una lettera condivisa con l’assessora al Personale Federica Giuliani: "L’amministrazione comunale, in attesa del rinnovo del contratto nazionale, ha deciso di anticipare ai dipendenti a tempo indeterminato, in un unico importo, la corresponsione dell’aumento minimo obbligatorio che sarebbe stato erogato mensilmente nella nuova annualità", si legge nella missiva. Ma c’è dell’altro, perché oltre ad annunciare l’arrivo dell’inaspettata prebenda, Nardella – che è al suo ultimo mandato – e Giuliani invitano tutti i dipendenti comunali a una festa in grande stile (è la prima volta in assoluto che viene organizzata una cosa del genere) che si terrà il 18 dicembre alle 18 al Teatro del Maggio Musicale "per scambiarci gli auguri di Natale, allietati dalla musica dell’Accademia del Maggio".

A.P.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro